Sacra Famiglia con palma di Raffaello Sanzio

Sacra Famiglia con palma di Raffaello Sanzio anticipa il tragico sacrificio di Cristo con la figura dell’albero dipinta tra Madre e Figlio.

Raffaello Sanzio, Sacra Famiglia con palma, 1506 – 1507, olio su tela, diametro 101,5 cm. Edimburgo, National Gallery of Scotland

Sacra Famiglia con palma di Raffaello Sanzio

Sacra Famiglia con palma di Raffaello Sanzio
Sacra Famiglia con palma di Raffaello Sanzio

Raffaello Sanzio, Sacra Famiglia con palma, 1506-1507, olio su tela, diametro 101,5 cm. Edimburgo, National Gallery

Continua la lettura e Consulta la scheda dell’opera…

Ti possono interessare anche: Il Rinascimento, La Sacra famiglia

Indice

Descrizione di Famiglia con palma di Raffaello Sanzio

La Vergine siede a destra del dipinto su un sedile naturale e regge Gesù Bambino con un nastro avvolto intorno al collo. Infatti il tessuto, stretto dalle dita della Madre, circonda il ventre del piccolo. Giuseppe, invece, è inginocchiato a sinistra. Il Santo si appoggia al bordone, il bastone da viaggio, e porge dei fiori a Gesù che lo guarda e affonda le piccole mani nel palmo della mano aperta. Dietro la figura di Maria si intravede uno steccato di legno oltre il quale si intravede una collina. A sinistra, nel paesaggio lontano crescono alcuni alberi. Tra la figura di Maria e quella di Gesù Bambino si alza infine una palma.

Interpretazioni e simbologia di Famiglia con palma di Raffaello Sanzio

Raffaello diede molta importanza alla palma che dipinse in alto, al centro della Sacra Famiglia. Infatti, proprio la foglia di palma è l’attributo iconografico che indica il martirio di Gesù. Il tronco dell’albero sale, in secondo piano, proprio tra le figure di Gesù Bambino e Maria, per sottolineare il dramma che li attende.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il dipinto di Raffaello è conservato alla National Gallery of Scotland a Edimburgo.

L’artista e la società. La storia dell’opera di Famiglia con palma di Raffaello Sanzio

Raffaello Sanzio dipinse la Sacra Famiglia con Palma intorno al 1506. Il biografo del Cinquecento Giorgio Vasari descrisse due opere che il mecenate Taddeo Taddei commissionò a Raffaello. Si tratta de La Madonna del Belvedere e della Sacra Famiglia. Secondo i biografi contemporanei, le prime notizie riscontrabili con certezza che riguardano la Sacra Famiglia risalgono al XVII secolo, il Seicento. Il dipinto infatti è menzionato nelle raccolte della contessa Chiverni a Parigi. La Sacra Famiglia passò poi, nel 1792, nelle collezioni del Duca d’Orléans. Finì quindi nella collezione Ellesmere a Londra attraverso una vendita e infine, nel 1945, presso la National Gallery of Scotland di Edimburgo.

Il dipinto di Raffaello, anticamente, subì un restauro per rimediare a due solchi verticali che scendevano in profondità nella superficie pittorica.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Famiglia con palma di Raffaello Sanzio

Gli studiosi, fanno notare che la figura della palma risulta estremamente curata nonostante che al tempo di Raffaello non fossero presenti, sulla penisola italica, molti esemplari dell’albero. Oltre alla puntuale descrizione dei particolari naturali come l’erba del prato, i personaggi sembrano interagire in modo espressivo e molto realistico. Il paesaggio è poi descritto con la prospettiva aerea elaborata da Leonardo da Vinci. Il piano del colore, secondo gli esperti dell’opera dell’artista, è esemplare del periodo maturo di Raffaello.

La tecnica

La Sacra Famiglia con palma è un dipinto realizzato con velature di colore a olio su tavola. Ora il dipinto è trasferito su tela e l’opera misura un diametro di  101,50 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il tondo dipinto da Raffaello presenta una composizione cromatica calda dai toni chiari. Infatti il paesaggio, gli incarnati e alcune vesti sono realizzati con sfumature di ocra e giallo. Il cielo è molto chiaro e insieme al piccolo brano di paesaggio che si vede a sinistra, mostra una debole colorazione fredda. Invece, Maria indossa abiti dai colori intensi, blu e rosso, che tradizionalmente caratterizzano il suo personaggio.

La luce che crea intensi chiaroscuri previene dall’alto e proietta le ombre alla base delle figure.

Lo spazio

Le tre figure di Giuseppe, Gesù e Maria sono in primo piano e occupano gran parte del poano dipinto. In secondo piano, sulla destra, si intravede una palma e il paesaggio si allontana a sinistra oltre la figura di San Giuseppe. La lontananza è sottolineata da colori più freddi e smarriti.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto è di forma circolare e la composizione si adatta ai bordi rotondi dell’immagine grazie alle schiene ricurve dei personaggi. Il viso di Gesù Bambino si trova al centro, sulla verticale. Invece, Giuseppe e Maria sono simmetricamente disposti ai lati. Infine, il bordone del santo, inclinato verso sinistra, e il profilo destro di Maria, delimitano uno spazio a V all’interno del quale si trova il Bambino.

Articolo correlato

Sacra Famiglia con Giovanni Battista bambino di Agnolo Bronzino

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Pierluigi De Vecchi, Raffaello, Rizzoli, Milano 1975
  • Sylvia Ferino Pagden, M. Antonietta Zancan, Raffaello. Catalogo completo, Firenze 1989.
  • John Shearman, Studi su Raffaello, edizione italiana a cura di Barbara Agosti e Vittoria Romani, Electa, Milano 2007
  • Paolo Franzese, Raffaello, Mondadori Arte, Milano 2008. ISBN 978-88-370-6437-2
  • Mario Dal Bello, Raffaello. Le madonne, Libreria Editrice Vaticana, 2012, EAN: 9788820987237
  • Antonio Forcellino, Raffaello. Una vita felice, 2 luglio 2009, Laterza, Collana: Economica Laterza, EAN: 9788842087472
  • Eugenio Gazzola, La Madonna Sistina di Raffaello. Storia e destino di un quadro, Quodlibet 2013
  • Claudio Strinati, Raffaello, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2016, EAN: 9788809994218
  • Claudio Strinati, Raffaello. Ediz. a colori, 2016, Scripta Maneant, EAN: 9788895847498

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 18 marzo 2021.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Raffaello Sanzio intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Raffaello Sanzio

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Raffaello Sanzio, Sacra Famiglia con palma, sul sito della National Gallery di Edimburgo.

Grazie per aver consultato ADO

ADO content