The Create Escape di Banksy

The Create Escape di Banksy è un intervento che lo street painter Banksy ha realizzato sul muro perimetrale dell’ex carcere di Reading, a ovest di Londra in Inghilterra.

Banksy, The Create Escape, 2 marzo 2021, stencil su parete esterna, vernice spray, misure?. Reading, Reading Gaol, mura perimetrali

Indice

Descrizione di The Create Escape di Banksy

In questo intervento di Banksy un detenuto si cala dall’alto con delle lenzuola annodate legate ad una macchina da scrivere. L’uomo indossa una divisa carceraria composta da una casacca e un paio di ampi pantaloni confezionati con tessuto a strisce orizzontali. Sul capo poi porta il tipico copricapo cilindrico a strisce verticali. Sotto di lui il telo delle lenzuola si trasforma in carta scritta che esce dal rullo di una vecchia macchina da scrivere che pende verso il basso.

Il titolo dell’opera, The Create Escape, rappresenta un gioco di parole che rimanda al titolo di un film The Great Escape del 1963, traducibile in italiano come La grande fuga. In questo caso Create fa riferimento alla creatività.

Il motivo dell’intervento The Create Escape di Banksy

Lo storico edificio è vuoto dal 2013 e il governo ha messo in vendita l’intera struttura nel 2019. Un gruppo immobiliare si interessò poi all’acquisto per ricavarne appartamenti ma l’accordo è fallito. Così il municipio di Reading ha presentato un’offerta per l’acquisto e la trasformazione in centro culturale.

L’intervento di Banksy probabilmente richiama l’attenzione verso la possibile vendita dell’edificio storico e quindi la sua probabile distruzione. Molte persone si sono attivate così per impedirne la vendita e chiedono di trasformarlo in un hub culturale.

L’artista Bob Ross

Banksy ha rivendicato l’intervento come suo solito con un atto mediatico con un post sul profilo social di Instagram. Lo street artist infatti ha pubblicato un video omaggio al pittore Bob Ross noto anche per la sua trasmissione televisiva The Joy of Painting. La seguitissima trasmissione andò in onda dalla metà degli anni Ottanta a quella degli anni Novanta del Novecento interrompendosi con la prematura morte dell’artista conduttore nel 1995.

Bob Ross ottenne una grande notorietà con il suo programma anche grazie al format audio che prevedeva un uso tranquillo della voce. Infatti i video di Bob Ross sono molto apprezzati in ambiente ASMR (Autonomous Sensory Meridian Response), che prevede pratiche di rilassamento attraverso stimoli uditivi.

Il video di Banksy

Banksy ha realizzato un video nel quale è documentata la creazione dell’intervento sul muro perimetrale del Reading Gaol. La trasmissione di Bob Ross è citata proprio all’inizio attraverso la sigla di testa del programma. Inoltre mentre le immagini riprendono un uomo che dipinge con bombolette e stencil l’audio riproduce la voce di Ross che guida la creazione. Al termine del video il conduttore pronuncia la sua poetica artistica, “La pittura per me rappresenta la libertà. Posso creare il mondo che voglio vedere e di cui voglio far parte”.

Oscar Wilde nel Reading Gaol

Oscar Wilde fu detenuto proprio in questo carcere dal 1895 al 1897. Wilde nel 1898 scrisse la celebre Ballata del Reading Gaol dopo la sua scarcerazione avvenuta il 19 maggio 1897.

Secondo alcuni giornalisti il viso del detenuto in fuga somiglia a quello dello scrittore Oscar Wilde ma l’artista non si è espresso in merito. Le autorità accusarono lo scrittore Oscar Wilde di omosessualità e lo condannarono a due anni di lavori forzati a causa del suo rapporto con un giovane aristocratico inglese Lord Alfred Douglas. Lo scrittore scontò la condanna nel carcere di Reading, nel Berkshire, conosciuto come Reading Gaol.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Esami 2020-2021

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il graffito è comparso sul muro esterno del carcere di Reading di Londra il 2 marzo del 2021.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di The Create Escape di Banksy

L’opera di Banksy è un dipinto realizzato direttamente sulla superficie in muratura utilizzando vernice spray e maschere stencil. Il procedimento utilizzato per realizzare l’immagine è ben documentato nel video di attribuzione. Un writer durante la notte raggiunge la posizione utile e con l’uso di una lampada affigge ai mattoni della parete le maschere pre-ritagliate.

Quindi procede spruzzando i contorni neri che creano anche le principali ombre della figura. Spruzza poi la vernice bianca che crea il corpo degli oggetti e quindi con un piccolo rullo interviene con il grigio delle strisce e il rosa dell’incarnato.

Articolo correlato

La Ronda dei carcerati di Vincent van Gogh

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Karin Cruciata, L’arte di Banksy: una critica al “sistema” contemporaneo, 2014, ISBN 605-03-0544-7
  • Will Ellsworth-Jones, L’uomo oltre il muro, L’Ippocampo, 2014
  • Letizia Francesca Gilardino, Banksy: un comunicatore sociale, Università degli studi di Torino, 2010
  • Claudio Saracino, La semiotica nell’arte contemporanea. Banksy, Università per Stranieri di Siena
  • Marco Horak, Follie e paradossi del mercato dell’arte: i casi Banksy e Belamy, in “Panorama Musei”, anno XXIV, n.1, aprile 2019.

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 6 marzo 2021.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Banksy intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Banksy

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Banksy, The Create Escape, sul profilo Instagram e sul sito ufficiale di Banksy.

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera