Il Parnaso di Raffaello

Il Parnaso di Raffaello è un affresco che celebra la cultura umanistica affiancando le figure del mito a quelle di grandi autori del passato.

Raffaello Sanzio, Parnaso, 1510-1511, affresco, base m 6,70 circa. Città del Vaticano, Palazzi Vaticani, Stanza della Segnatura

Indice

Descrizione de Il Parnaso di Raffaello

All’interno di un paesaggio naturale su di un’altura dalla quale scaturisce un ruscello limpido sono sedute la musica e la poesia. La giovane di sinistra è vestita di bianco è a seno scoperto e regge uno scettro dorato. Al centro dell’immagine poi un giovane è seduto sulla roccia e suona uno strumento simile a un violino. Porta una corona d’alloro sul capo ed è vestito solo di un panno stretto intorno alle reni. La giovane di destra invece è vestita di azzurro e osserva il ragazzo stringendo tra le mani una cetra. Ai lati delle tre figure centrali vi sono molti poeti e letterati. Infine ai piedi dei tre dei seduti nasce una fonte che si riversa verso il basso.

Interpretazioni e simbologia de Il Parnaso di Raffaello

L’ambiente descrivere un’atmosfera lirica nella quale si trovano Apollo al centro e le muse. Inoltre sono raffigurati i poeti antichi e i poeti moderni tra i quali si distinguono Omero, Saffo, Dante e Petrarca.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’affresco di Raffaello si trova all’interno della Stanza della Segnatura dei Palazzi Vaticani.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile de Il Parnaso di Raffaello

Il Parnaso è un affresco di Raffaello di tipo mitologico e classicheggiante. Nell’affresco l’artista raffigura il mondo della classicità e della cultura umanistica.

L’opera intitolata Il Parnaso di Raffaello è un affresco di 6,70 m di base.

Nel Parnaso di Raffaello si nota una prevalenza di colori freddi e azzurri del paesaggio. Tra le figure invece si nota un’alternanza di toni caldi e freddi.

Il Parnaso di Andrea Mantegna

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Pierluigi De Vecchi, Raffaello, Rizzoli, Milano 1975
  • Sylvia Ferino Pagden, M. Antonietta Zancan, Raffaello. Catalogo completo, Firenze 1989.
  • Paolo Franzese, Raffaello, Mondadori Arte, Milano 2008. ISBN 978-88-370-6437-2
  • Mario Dal Bello, Raffaello. Le madonne, Libreria Editrice Vaticana, 2012, EAN: 9788820987237
  • Antonio Forcellino, Raffaello. Una vita felice, 2 luglio 2009, Laterza, Collana: Economica Laterza, EAN: 9788842087472
  • Eugenio Gazzola, La Madonna Sistina di Raffaello. Storia e destino di un quadro, Quodlibet 2013
  • Claudio Strinati, Raffaello, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2016, EAN: 9788809994218
  • Claudio Strinati, Raffaello. Ediz. a colori, 2016, Scripta Maneant, EAN: 9788895847498

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 7 febbraio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Raffaello Sanzio intitolate:

Le Madonne di Raffaello

Pala degli Oddi 1502-1503

La Pala Colonna 1503 – 1505

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Raffaello Sanzio, Parnaso, sul sito dei Palazzi Vaticani di Città del Vaticano.