Giustizia di Raffaello

Giustizia di Raffaello è un affresco tondo dal carattere allegorico dipinto sulla volta della Stanza della Segnatura accanto ad altre tre figure.

Raffaello Sanzio, La Giustizia, 1508, affresco, diam. 180 cm. Città del Vaticano, Palazzi Vaticani, Stanza della Segnatura

Indice

Descrizione della Giustizia di Raffaello

La figura femminile che rappresenta la Giustizia è seduta al centro del dipinto, sostenuta da una nuvola. Indossa un ampio abito panneggiato e stretto sotto il seno che lascia scoperti gli avambracci. Sulle gambe è poi posato un mantello dal colore bruno. Tra i capelli la Giustizia porta una corona alla quale è unito del tessuto che compone l’acconciatura. Con la mano destra solleva una pesante spada mentre con la sinistra tiene sospesa una bilancia. Infine quattro piccoli putti sono seduti ai lati. Uno di loro è rivolto di schiena rispetto all’osservatore mentre un altro a destra di profilo e non possiedono ali. Gli altri due in secondo piano invece reggono tabelle biansate che riportano la scritta IUS SUUM UNICUIQUE TRIBUIT.

Interpretazione della Giustizia di Raffaello

La Giustizia è il particolare raffigurato all’interno di un cornice tonda dell’affresco dedicato alle tre virtù del giudice. La scritta è in latino ed è tratta da un testo dell’Imperatore Giustiniano. La bilancia che tiene in mano la Giustizia è il simbolo di equità secondo la tradizione iconografica.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

La Giustizia fu dipinta da Raffaello all’interno della Stanza della Segnatura dei Palazzi Vaticani ed è un affresco di tipo mitologico e classicheggiante.

Le figure allegoriche che si trovano al centro della volta della Stanza della Segnatura furono i primi dipinti del giovane Raffaello negli appartamenti Vaticani. L’artista realizzò questo affresco nel 1508 all’età di circa 25 anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile della Giustizia di Raffaello

Il dipinto di Raffaello è un affresco ed ha un diametro di 180 cm.

Il colore e l’illuminazione

L’opera presenta toni caldi mentre lo sfondo è rappresentato da un mosaico dorato. La figura della Giustizia indossa un abito di colore viola mentre il putto di sinistra è parzialmente coperto da un manto di colore rosso. Tutti i corpi presentano un incarnato tendente al colore ocra. Infine il fondo è dorato ad imitazione di un mosaico.

Allegoria del Buon Governo in città di Ambrogio Lorenzetti

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Pierluigi De Vecchi, Raffaello, Rizzoli, Milano 1975
  • Sylvia Ferino Pagden, M. Antonietta Zancan, Raffaello. Catalogo completo, Firenze 1989.
  • John Shearman, Studi su Raffaello, edizione italiana a cura di Barbara Agosti e Vittoria Romani, Electa, Milano 2007
  • Paolo Franzese, Raffaello, Mondadori Arte, Milano 2008. ISBN 978-88-370-6437-2
  • Mario Dal Bello, Raffaello. Le madonne, Libreria Editrice Vaticana, 2012, EAN: 9788820987237
  • Antonio Forcellino, Raffaello. Una vita felice, 2 luglio 2009, Laterza, Collana: Economica Laterza, EAN: 9788842087472
  • Eugenio Gazzola, La Madonna Sistina di Raffaello. Storia e destino di un quadro, Quodlibet 2013
  • Claudio Strinati, Raffaello, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2016, EAN: 9788809994218
  • Claudio Strinati, Raffaello. Ediz. a colori, 2016, Scripta Maneant, EAN: 9788895847498

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: giorno febbraio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Raffaello Sanzio intitolate:

Le Madonne di Raffaello

Pala degli Oddi 1502-1503

La Pala Colonna 1503 – 1505

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Raffaello Sanzio, La Giustizia, sul sito dei Palazzi Vaticani di Città del Vaticano.

Chiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure la biografia dell’artista? Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it gli aggiornamenti saranno pubblicati esclusivamente sul sito. Non inviamo materiali tramite e-mail.

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.

Una risposta a “Giustizia di Raffaello”

I commenti sono chiusi.