Art Nouveau

Art Nouveau è il nome dell’ampio movimento artistico ed estetico che caratterizzò la cultura e le arti applicate in Europa a fine Ottocento.

Pagina aggiornata il: 19 agosto 2021. Torna a visitarci e troverai nuovi contenuti.

Riassunto su art nouveau

L’Art Nouveau fu un ampio movimento artistico-filosofico che si sviluppò tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, verso la fine della Belle Époque. L’Art Nouveau interessò tutti i campi della cultura umanistica, dell’architettura, dell’arte e le arti applicate all’industria.

Nelle nazioni europee, l’Art Nouveau assunse diverse denominazioni. In lingua italiana l’Art Nouveau può essere tradotto come Arte Nuova. Nonostante ciò fu indicata come Stile floreale o Liberty.

La principale caratteristica dell’Art Nouveau è quella di comprendere un ampio campo di attività artistiche. Infatti lo stile Art Nouveau interessò l’arte, la grafica, la decorazione, l’arredamento di interni e quello urbano. Inoltre condizionò la moda, la gioielleria, il design domestico, il mobilio e l’illuminazione. Infine si spinse anche oltre la sfera dell’esistenza in vita influendo anche sull’arte funeraria.

Origine e significato del termine Art Nouveau

Il critico Edmond Picard utilizzò per la prima volta il termine Art Nouveau nel 1894. Il suo articolo pubblicato sulla rivista belga L’Art moderne commentava la produzione artistica di Henry van de Velde. Prima di lui già Henry van de Velde, Victor Horta, Paul Hankar e Gustave Serrurier-Bovy avevano definito così il loro lavoro.

Il termine Art Nouveau nacque in Francia dove era conosciuta anche come Style Guimard, Style 1900 o École de Nancy. Lo stesso termine indicava in Gran Bretagna le esperienze Modern Style o Studio Style. In Germania l’Art Nouveau prese il nome di Jugendstil mentre in Austria è conosciuto come Wiener Secession, Secessione viennese. Nei Paesi Bassi diventò Nieuwe Kunst che traduce il termine di Art Nouveau. Anche gli autori in Polonia e in Croazia aderirono con il movimento Secesja che si rifà al termine Secessione. In Svizzera si promosse come Style sapin o Jugendstil e in Russia come Modern. Infine in Spagna diventò Arte Joven che riprende il termine Jugendstile o Modernismo.

La storia dell’Art Nouveau

Le origini dell’Art Nouveau

Una delle radici filosofiche ed estetiche dell’Art Nouveau fu l’esperienza britannica delle Arts & Crafts. In tale contesto si era consolidata la pratica della libera creazione dell’artigiano-artista in opposizione all’omologazione della produzione in serie. Infatti la necessità di produrre manufatti a basso costo si realizzava grazie allo scadente valore estetico dei prodotti.

Sviluppi dell’Art Nouveau

Grazie alla grande diffusione dell’Art Nouveau si consolidò l’idea e la pratica del design e dell’architettura moderna.

L’Art Nouveau si diffuse rapidamente in seguito all’Expo di Parigi del 1900 dove trovò applicazione in ogni campo della creatività. Altri validi mezzi di diffusione furono le riviste di settore e l’istituzione di scuole d’arte dedicate.

La diffusione dell’Art Nouveau

Grazie alla presenza delle opere e dei progetti Art Nouveau nelle grandi esposizioni internazionali lo stile raggjunse presto le più importanti capitali. A Parigi, l’architetto Hector Guimard progettò la Metropolitana. A Vienna si costituì la Wiener Secession e gli architetti associati cambiarono il volto della città. A Monaco, Darmstadt e Weimar in Germania si affermò la tendenza antiaccademica e antiprussiana opponendosi alla tradizione architettonica guglielmina. A Bruxelles gli ambienti culturali vicini all’Art Nouveau presero una chiara connotazione politica di natura socialista e autonomista rispetto alla dittatura culturale di Parigi.

Nelle diverse località europee l’Art Nouveau si diffuse grazie alle condizioni sociali ed economiche che questa filosofia creativa favoriva. Ad esempio in città industriali come Nancy, Glasgow, Chicago si verificò una forte espansione urbana e quindi un nuovo mercato.

In altri casi oltre all’aspetto socio-economico furono determinanti anche le particolari situazioni politiche del luogo. È il caso di città come Barcellona in Spagna o della Finlandia dove esistevano forti aspirazioni nazionalistiche.

Le opere dell’Art Nouveau

Cespugli di rose sotto gli alberi di Gustav Klimt

Rose sotto gli alberi di Gustav Klimt
Rose sotto gli alberi di Gustav Klimt

Gustav Klimt, Cespugli di rose sotto gli alberi, 1905, olio su tela, 110 x 110 cm. Parigi, Musée d’Orsay

Continua la lettura e Consulta la scheda dell’opera…

Ti possono interessare anche: La Secessione viennese, Arte e natura


Abbraccio o Compimento di Gustav Klimt

Il Bacio di Gustav Klimt


Bibliografia

In preparazione

Link esterni

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci