Il positivismo

Il positivismo fu un modello filosofico e culturale ispirato al progresso della ricerca scientifica e al conseguente sviluppo tecnologico.

Pagina aggiornata il: 29 agosto 2021. Torna a visitarci e troverai nuovi contenuti.

Il positivismo fu un modello filosofico e culturale diffuso durante il corso dell’Ottocento e rivolto al progresso della ricerca scientifica e al conseguente sviluppo tecnologico.

Ad un certo punto il modello positivista andò in crisi a causa delle critiche messe in atto da alcuni intellettuali. La causa del fallimento del pensiero positivista in arte fu la sua impossibilità a rispondere all’esigenza spirituale e estetica dell’individuo.

Crollo del positivismo

L’individuo non può fare a meno della realtà spirituale e metafisica. Probabilmente ad un certo punto della vita di ognuno prevalgono così le necessità spirituali e la comprensione della realtà fisica o naturale diventa meno urgente.

Quindi la scienza non riuscì a rispondere agli interrogativi esistenziali presenti da sempre nella storia culturale dell’umanità.  Gli scienziati ammisero così la loro estraneità alle questioni metafisiche. Inoltre nel caso del principio di indeterminazione di Heisenberg del 1927 si avanzò l’ipotesi delle categorie matematiche di casualità, probabilità e improbabilità come come descrittori degli accadimenti reali.

Le opere con argomento Positivismo

In preparazione

Bibliografia

In preparazione

Link esterni

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci