Busto di Marcelle Lender di Henri de Toulouse-Lautrec

Busto di Marcelle Lender di Henri de Toulouse-Lautrec è una litografia che ritrae la cantante performer che si esibiva nei teatri di Parigi.

Henri de Toulouse-Lautrec, Busto di Marcelle Lender, 1895, litografia a colori, 36,95 x 27,5 cm. Sydney, Art Gallery of New South Wales

Qui trovi l’immagine dell’opera, vai al sito della del Museo

Indice

Descrizione di Busto di Marcelle Lender di Henri de Toulouse-Lautrec

Il pittore raffigura la Lender in costume di scena con i capelli rosso fiammante e due papaveri che decorano i capelli indossati come due pennacchi.

Interpretazioni e simbologia di Busto di Marcelle Lender di Henri de Toulouse-Lautrec

Mlle Marcelle Lender en buste è il titolo originale in lingua francese della litografia di Henri de Toulouse-Lautrec che in italiano è intitolata Busto di Marcelle Lender. La litografia di Toulouse-Lautrec ritrae la cantante ballerina francese, Marcelle Lender che indossa il costume di scena per la parte di Galswinthe nell’operetta di Hervé “Chilpéric“. L’interesse del pittore nei confronti di questa ballerina lo portò a raffigurarla in tre litografie nello stesso anno.

Secondo i racconti dell’epoca Lautrec si recò almeno venti volte allo spettacolo di Marcelle Lender del 1895. Ad un suo conoscente, Romain Coolus, il pittore confessò di essere affascinato dalle spalle della cantante. Nonostante questo realizzò solo una veduta di spalle nella serie di dodici litografie realizzate.

Marcelle Lender nacque con il nome di Nata Anne-Marie Marcelle Bastien nel 1862 e morì il 27 settembre 1926. Fu una ballerina, cantante e intrattenitrice francese che compare più volte nei dipinti di Toulouse-Lautrec. Esordì presso il Théâtre des Variétés di Parigi.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2022-2023

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

La litografia intitolata Busto di Marcelle Lender di Henri de Toulouse-Lautrec è conservata presso l’Art Gallery of New South Wales di Sidney con numero d’inventario 268.2012. Il Margaret Hannah Olley Art Trust donò l’opera al museo nel 2012. La litografia comparve per la prima volta nelle pagine della rivista artistica e letteraria tedesca Pan nel 1895 rilegata nel volume 1 numero 3.

L’artista e la società. La storia dell’opera Busto di Marcelle Lender di Henri de Toulouse-Lautrec

La litografia intitolata Busto di Marcelle Lender di Henri de Toulouse-Lautrec risale al 1895. La stampa non è datata ma è firmata con il monogramma: u.l. Il ritratto realizzato da Lautrec ha incrementato notevolmente la notorietà della cantante dopo la sua pubblicazione su una rivista parigina.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Busto di Marcelle Lender di Henri de Toulouse-Lautrec

Henri de Toulouse-Lautrec fu prima di tutto un disegnatore e utilizzò il suo talento per caratterizzare i ritratti dei personaggi che popolavano i locali notturni di Parigi. Le sue opere rappresentano quindi il recupero della figura dopo la dissoluzione dei contorni delle forme, teorizzata nelle opere impressioniste. Infatti, Toulouse-Lautrec fu molto vicino all’impressionista Edgar Degas che era appassionato dello spettacolo e delle ballerine e quindi utilizzava uno stile più definito per rappresentare le loro figure.

I personaggi dipinti da Toulouse-Lautrec sono così definiti da una pesante linea di contorno che segna le loro forme leggermente caricaturali. Infatti Toulouse-Lautrec era un ottimo osservatore e descriveva oltre che la fisionomia, la psicologia dei suoi personaggi. I colori sono spesso, diluiti per alleggerire l’immagine e permetterne la riproduzione su litografia, una tecnica che consentiva un’ampia diffusione di copie della stessa opera. Nel caso di dipinti originali l’olio è spesso diluito con l’essenza di trementina. Nelle litografie, come nel Busto di Marcelle Lender, la linea di contorno definisce la figura che è poi colorata con campiture bidimensionali di colori vivaci.

La tecnica

Busto di Marcelle Lender di Henri de Toulouse-Lautrec è una litografia a colori di 36,95 centimetri di altezza e 27,5 cm di larghezza.

Il colore e l’illuminazione

La litografia che ritrae Marcelle Lender è caratterizzata dal colore rosso dei papaveri, del fiore appuntato sul vestito e dai suoi capelli rosso rame. L’ampio colletto dell’abito e invece di un verde sbiadito e tendente al grigio mentre lo sfondo è animato da segni di colore ocra chiaro. L’immagine non presenta una illuminazione descritta con chiaroscuro ma le forme sono definite da campiture di colore netto.

Lo spazio

La figura della cantante è disegnata contro lo sfondo neutro del supporto decorato con piccoli segni curvilinei.

La composizione e l’inquadratura

Il busto di Marcelle Lender è di forma rettangolare sviluppato in verticale. L’inquadratura incornicia il busto lasciando poco spazio allo sfondo. L’immagine di Marcel è inclinata sulla diagonale che sale da sinistra in basso e restituisce una impressione di instabilità del ritratto. Questa disposizione suggerisce infatti il dinamismo in scena che caratterizzava l’esibizione della ballerina.

Articolo correlato

Quattro ballerine in blu di Edgar Degas

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Enrica Crispino, Toulouse-Lautrec, Giunti, Collana: Dossier d’art, 2017, ISBN: 9788809991569

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 26 aprile 2023.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Henri de Toulouse-Lautrec intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Henri de Toulouse-Lautrec

Consulta la pagina dedicata all’opera di Henri de Toulouse-Lautrec, Busto di Marcelle Lender, sul sito dell’Art Gallery of New South Wales di Sydney, al MOmA di New York, al THE MET di New York,

Grazie per aver consultato ADO

Le immagini pubblicate su ADO sono state prodotte in proprio e quindi sono di proprietà dell’autore.

ADO content