Quelli che vanno di Umberto Boccioni

Quelli che vanno di Umberto Boccioni è un dipinto che fa parte della seconda Serie degli Stati d’Animo, ospitato al Museum of Modern Art (MoMA) di New York.

Umberto Boccioni, Stati d’animo II: Quelli che vanno, 1911, olio su tela, 70.8 x 95.9 cm. New York, Museum of Modern Art (MoMA)

Indice

Descrizione Quelli che vanno di Umberto Boccioni

Nel dipinto la lettura delle forme è resa difficile dalla scomposizione dei piani e dalla frammentazione delle forme. Si intravede un treno che avanza, alcune fabbriche e gli edifici cittadini in costruzione.

Interpretazioni e simbologia di Quelli che vanno di Umberto Boccioni

Quelli che vanno è il primo dipinto della serie numero due di Stati d’animo. Gli altri due dipinti sono Gli Addii e Quelli che restano.

Il treno, la fabbrica e gli alti edifici civili in costruzione sono simboli del progresso e delle innovazioni tecnologiche considerati valori ideali dai futuristi. Le vie ferrate di comunicazione dopo il 1830 crearono un nuovo profilo urbano a causa del loro impatto visivo. Inoltre la locomotiva a vapore nel suo procedere trascinando i vagoni e producendo una grande traccia fumosa divenne un’icona della velocità e della modernità. Anche a Milano la stazione ferroviaria all’inizio del Novecento offrì spunti creativi per numerosi artisti tra i quali i futuristi. Anche Angelo Morbelli creò una rappresentazione divisionista della stazione di Milano.

Umberto Boccioni scelse l’ambiente della stazione ferroviaria per trattare della dimensione psicologica della velocità della vita della nascenti metropoli ad inizio Novecento.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Quelli che vanno di Umberto Boccioni è esposto al MOMA di New York.

L’artista e la società. La storia dell’opera Quelli che vanno di Umberto Boccioni

Il dipinto della Seconda serie degli Stati d’Animo risale al 1911 come l’intera serie di tre opere. Il collezionista Nelson A. Rockefeller donò questo dipinto e la seconda serie degli Stati d’Animo al Museum of Modern Art di New York.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Quelli che vanno di Umberto Boccioni

Il dipinto come gli altri due della serie interpreta le idee teorizzate nel Manifesto futurista. Nel caso in particolare di Umberto Boccioni questa interpretazione coniuga la scomposizione dei piani del Cubismo con il trattamento espressivo del colore del l’Espressionismo.

La tecnica

Quelli che vanno è un dipinto a olio su tela di 70.8 centimetri di altezza e 95.9 cm di larghezza.

Il colore e l’illuminazione

Testo in preparazione

Lo spazio

Vortici e onde cromatiche si propagano sulla superficie dipinta costruito mediante la separazione dei piani. Infatti le figure e l’ambiente che le circonda si compenetrano frammentandosi. Infine le onde si susseguono creando un ritmo dinamico che rappresenta le teorie del Manifesto futurista. Il movimento rappresentato da Umberto Boccioni attraverso le onde cromatiche che si distribuiscono nello spazio sembra travolgere i viaggiatori in attesa o in arrivo.

La composizione e l’inquadratura

La composizione si avvale di linee oblique per evocare il dinamismo della stazione. Le linee verticali invece evocano la staticità del sentimento di tristezza che assale coloro che rimangono indietro.

Articolo correlato

Gli addii di Umberto Boccioni

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Testo in preparazione

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 20 maggio 2021.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Umberto Boccioni intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Umberto Boccioni

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Umberto Boccioni, Stati d’animo II. Quelli che vanno, sul sito del Museum of Modern Art (MoMA) di New York.

Grazie per aver consultato ADO

ADO content