Quelli che restano di Umberto Boccioni

Quelli che restano di Umberto Boccioni è il terzo dipinto della seconda serie del ciclo degli Stati d’animo custodito al MoMA di New York.

Umberto Boccioni, Stati d’animo III: Quelli che restano, 1911, olio su tela, 70.8 x 95.9 cm. New York, Museum of Modern Art (MoMA)

Indice

Descrizione di Quelli che restano di Umberto Boccioni

Testo in preparazione

Interpretazioni e simbologia di Quelli che restano di Umberto Boccioni

Quelli che restano è il terzo dipinto della serie degli Stati d’Animo pensata da Umberto Boccioni per rappresentare il dinamismo della vita urbana. I dipinti della serie sono ambientati all’interno di una stazione ferroviaria considerata come un luogo di incroci di esperienze umane. Inoltre per via della occasionalità della presenza umana la stazione offre una dimensione transitoria. I viaggiatori partono e lasciano i propri affetti oppure si allontanano da situazioni spiacevoli per destinazioni di speranza. Altri invece rimangono e soffrono l’esperienza dell’abbandono.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Testo in preparazione

L’artista e la società. La storia dell’opera Quelli che restano di Umberto Boccioni

Testo in preparazione

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Quelli che restano di Umberto Boccioni

Testo in preparazione

La tecnica

Testo in preparazione

Il colore e l’illuminazione

Il colore del dipinto è blu-verde con tonalità molto scure. Questo colore, probabilmente, fu scelto da Umberto Boccioni per esprimere la tristezza che caratterizza l’opera.

Lo spazio

Testo in preparazione

La composizione e l’inquadratura

Nel dipinto intitolato Quelli che restano prevalgono le linee verticali che rappresentano la staticità di coloro che restano. Invece i viaggiatori che salgono sul treno e partono sono caratterizzati da linee oblique che esprimono maggiore dinamismo.

Articolo correlato

Manifestazione interventista di Carlo Carrà

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Gabriella Di Milia, Boccioni, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2017 EAN: 9788809992078

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 21 maggio 2021.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Umberto Boccioni intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Umberto Boccioni

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Umberto Boccioni, Titolo, sul sito del Museum of Modern Art (MoMA) di New York.

Chiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure la biografia dell’artista? Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it gli aggiornamenti saranno pubblicati esclusivamente sul sito. Non inviamo materiali tramite e-mail.

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.

Una risposta a “Quelli che restano di Umberto Boccioni”

I commenti sono chiusi.