Ragazza con turbante di Jan Vermeer

Ragazza con turbante di Jan Vermeer è un dipinto reso famoso da un romanzo e da un film del 2003.

Jan Vermeer, Ragazza con turbante, 1665 ca, olio su tela, cm 44,39 x 39. L’Aja, Mauritshuis

Descrizione

Nel dipinto è ritratta una giovane rivolta a sinistra. Il viso è voltato di tre quarti. Gli occhi, invece sembrano puntati direttamente verso l’osservatore. La giovane indossa un abito giallo e sul capo un turbante azzurro. Il tessuto è annodato in alto e parte di esso ricade dietro la schiena. I suoi occhi sono grandi ed espressivi. Le sue labbra rosse e leggermente scostate. Inoltre all’orecchio sinistro porta una grossa perla che riflette nell’ombra. Infine, lo sfondo è molto scuro, quasi nero.

Interpretazioni e simbologia del dipinto Ragazza con turbante di Jan Vermeer

Ragazza con turbante di Jan Vermeer è un dipinto che appartiene al genere olandese dei “tronien”. Si tratta di ritratti in costume esotico con personaggi biblici o del passato. L’artista produsse una serie di opere di tal genere che, all’epoca, erano piuttosto richieste. Il dipinto è conosciuto anche con il titolo Ragazza con l’orecchino di perla. Il dipinto divenne noto, mediaticamente, grazie ad un romanzo e ad un film prodotto nel 2003.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: Con scienza e religione la natura perde la sua innocenza.

Il colore e l’illuminazione

Il colore più diffuso nel dipinto è il bruno molto scuro, quasi nero del fondo. Da questo colore emergono per luminosità il ritratto della ragazza. Poi, l’abito chiaro e la fascia che scende dalla sua nuca. Mentre il tessuto che porta intorno alla fronte è blu cobalto. L’incarnato è rosa ocra con ombre bruno scure. Infine, le labbra sono colorate di un rosso acceso.

Risulta un forte contrasto di luminosità tra la figura della ragazza e il fondo scuro.

La luce proviene da sinistra e illumina direttamente il viso della ragazza, il colletto bianco la parte superiore del turbante. Si creano, inoltre, ombre scure e profonde a destra della figura. Infatti, l’ombra copre parte della gota mentre il collo è completamente scuro, tranne sul profilo della gola. Infine, la schiena è in ombra e verso destra si confonde con il fondo indistinto e buio.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Jan Vermeer, Ragazza con turbante, sul sito del Mauritshuis di L’Aja.