Ritratto di giovane donna con libro di Agnolo Bronzino

Il Ritratto di giovane donna con libro di Agnolo Bronzino è un dipinto dal gusto manierista che raffigura una ragazza dall’identità sconosciuta.

Agnolo Bronzino, Ritratto di giovane donna con libro, 1545 circa, olio su tavola, 58×46,5 cm. Firenze, Galleria degli Uffizi

Indice

Descrizione del Ritratto di giovane donna con libro di Agnolo Bronzino

Una giovane donna elegantemente vestita è rappresentata nell’opera di Agnolo Bronzino. Il viso della ragazza è regolare ed incorniciato da un’acconciatura sobria che raccoglie i capelli in alto e li chiude con una coroncina preziosa. La protagonista tiene tra le dita della mano destra un piccolo libro contro il busto. Il suo abito è riccamente decorato con maniche a sbuffo, lo sprone squadrato e il colletto alto chiuso da una preziosa catena a due giri intorno al collo. Sull’anulare della mano destra poi indossa un anello. Lo sfondo è monocromatico e privo di dettagli.

Interpretazioni e simbologia del Ritratto di giovane donna con libro di Agnolo Bronzino

Il nome della protagonista è sconosciuto agli storici. Alcuni la identificano come una duchessina della famiglia de’ Medici. L’opera è anche conosciuta come ritratto di giovane ignota.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il Ritratto di giovane ignota è esposto presso la Galleria degli Uffizi di Firenze.

La storia del Ritratto di giovane donna con libro di Agnolo Bronzino

Agnolo Bronzino dipinse quest’opera intorno al 1545 quindi all’età di 40 anni. L’artista era già un ritrattista affermato e molto ricercato dalla corte di Cosimo I de’ Medici II Duca di Firenze. In seguito dal 1569 Cosimo diventerà Granduca di Toscana fino al 1574 anno della sua morte.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del Ritratto di giovane donna con libro di Agnolo Bronzino

Agnolo Bronzino fu allievo di Jacopo Pontormo dal quale acquisì lo stile manierista che accompagnerà tutta la sua vita. Come nel Ritratto di giovane ignota i suoi dipinti presentano personaggi dalle fisionomie eleganti e idealizzate. La posizione della ragazza è formale e rigida come si riscontra anche nel dipinto di Bia e di altre giovani fiorentine. Un particolare distintivo dello stile del Bronzino sono le mani con le dita allungate disposte in maniera elegante.

La tecnica

Il ritratto di giovane ignota del Bronzino è un dipinto realizzato ad olio su una tavola di 58 x 46,5 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il Ritratto di giovane ignota presenta un colore caldo. Anche il fondo è bruno diversamente da quelli che solitamente dipingeva il Bronzino di colore blu scuro. L’abito è di color ocra chiaro leggermente più scuro nello sprone e nelle maniche. I gioielli sono intonati con i marroni dell’abito e dello sfondo. L’incarnato invece presenta sfumature più rosa soprattutto sulle guance. L’immagine è illuminata dal centro e da sinistra. La luce infine crea una leggera ombra sul profilo destro e determina quindi la tridimensionalità dell’ovale perfetto.

Lo spazio

Nel dipinto non si colgono particolari ambientali e quindi la figura si articola netta contro lo sfondo bruno.

La composizione e l’inquadratura

Il Ritratto di giovane ignota è di forma rettangolare con un’inquadratura verticale che incornicia quasi al vivo la figura della giovane. In alto invece il viso è incorniciato dal bruno del fondo che lo mette in evidenza al centro dell’opera. La composizione è centrale e il busto della giovane crea una figura triangolare che fa da base al viso ovale e regolare.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Antonio Paolucci, Bronzino. Ediz. illustrata, 2002, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, EAN: 9788809026421
  • C. Falciani, A. Natali, Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici. Catalogo della mostra (Firenze, 24 settembre 2010-23 gennaio 2011), 2010, EAN: 9788874611539
  • Antonio Geremicca, Agnolo Bronzino. «La dotta penna al pennel dotto pari», Universitalia, Collana: Horti Hesperidum. Monografie, 2013, EAN:9788865073407, ISBN:8865073403
  • Agnolo Bronzino: The Muse of Florence, New Academia Publishing, LLC, 2014 EAN:9780991504770, ISBN:0991504771

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 28 aprile 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Agnolo Bronzino intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Agnolo Bronzino, Ritratto di giovane donna con libro, sul sito della Galleria degli Uffizi di Firenze.

Richiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure chiedi di completare la biografia dell’artista. Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.