Il sonno di Edouard Vuillard

Con Il sonno di Edouard Vuillard l’artista tratta un tema intimo e domestico che nella tradizione artistica occidentale compare raramente.

Edouard Vuillard, Il sonno, 1892, olio su tela, 33 x 64,5 cm. Parigi, museé d’Orsay

Indice

Descrizione de Il sonno di Edouard Vuillard

Il dipinto di Edouard Vuillard raffigura una figura umana, non ben identificata, che sta dormendo all’interno di uno spazio immerso nell’ombra.

Interpretazioni e simbologia de Il sonno di Edouard Vuillard

Le Sommeil è il titolo originale, in lingua francese, del dipinto di Edouard Vuillard che in italiano è tradotto come Il sonno. Nella tradizione artistica dell’Occidente i personaggi rappresentati a letto durante il sonno o la morte, sono stati re, nobili o intellettuali. Le figure distese poi sono state spesso dedicate ai nudi femminili di cortigiane o modelle. Le più nota rappresentazione di questo tema è La Morte di Sardanapalo dipinta da Eugène Delacroix nel 1828, e conservata a Parigi presso il museo del Louvre. In tempi più recenti sono stati ritratti a letto anche personaggi qualunque o familiari dell’artista come nel caso di Derelitta di Angelo Morbelli e Gotine rosse di Giovanni Fattori. Vuillard trattò diverse volte questo tema in opere quali A letto, conservato presso il museo d’Orsay di Parigi e La berceuse, un dipinto appartenuto a Picasso, che ora si trova al museo Picasso di Parigi. Il soggetto in questi dipinti assume un valore misterioso e simbolista come tipico nei dipinti realizzati dal gruppo dei Nabis.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2022-2023

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il sonno di Edouard Vuillard si trova a Parigi custodito presso il musée d’Orsay con numero di inventario RF 1977 369. La Réunion des Musées Nationaux acquistò il 14 dicembre 1936 l’opera da Eduard Vuillard a favore del Museo del Lussemburgo per il prezzo di 4.000 franchi francesi. L’opera rimase fino al 1977 presso il Museo Nazionale d’Arte Moderna quando i curatori lo assegnarono al Museo del Louvre e infine al Musée d’Orsay.

L’artista e la società. La storia dell’opera Il sonno di Edouard Vuillard

Edouard Vuillard dipinse Il sonno nel 1892 intorno all’età di 24 anni. Il pittore nacque in Francia a Cuiseaux, Saône-et-Loire, nel 1868 e morì a La Baule, Loire-Atlantique nel 1940. Il dipinto è firmato a destra in basso con la scritta: E. Vuillard.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile de Il sonno di Edouard Vuillard

Edouard Vuillard fece parte del gruppo di pittori francesi denominato Nabis, caratterizzati dal sintetismo delle forme e da una ridotta gamma di colori utilizzati nei dipinti. Nel dipinto, si nota l’utilizzo di una tecnica definita “aplat“, realizzata attraverso sottili stesure di colore che lasciano intravedere il supporto. Secondo il curatori del museo d’Orsay di Parigi questa tecnica fa riferimento alla stampa giapponese del tempo diffusa attraverso la moda del Giapponismo.

La tecnica de Il sonno di Edouard Vuillard

Il sonno di Edouard Vuillard è un dipinto realizzato con impasto di colori ad olio applicati su tela. Le dimensioni dell’opera sono di 33 centimetri di altezza e 64,5 cm di larghezza.

Il colore e l’illuminazione

Il sonno di Edouard Vuillard è caratterizzato dall’uso esclusivo di tonalità di colore bruno verdastro nella parte superiore e rossastro sul pavimento. L’unico colore acceso che spicca sulla scena è un lembo di tessuto rosso posato sulla seduta a destra. Le altre parti più in evidenza sono caratterizzate dal colore bianco come il cuscino e il lenzuolo e altri particolari dell’abbigliamento sparsi nella stanza.

Lo spazio

La scena descritta da Edouard Vuillard è ambientata all’interno di una stanza e il letto occupa interamente lo spazio rappresentato. La profondità della scena è limitata allo spazio occupato dal letto che confina direttamente con una pesante tenda.

La composizione e l’inquadratura

Il sonno di Edouard Vuillard è un dipinto di forma rettangolare con l’inquadratura fortemente orizzontale che incornicia interamente il letto e la seduta di destra. La struttura compositiva è subordinata alla forma del letto, visto in posizione laterale e collocato nella fascia centrale del dipinto.

Articolo correlato

Interno di Félix Vallotton

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Antoine Salomon, Guy Cogeval, Vuillard. Catalogue critique des peintures et pastels, Skira, Collana: Collezione Skira/Wildenstein, 2003, EAN: 9788884911100

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 12 maggio 2023.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Edouard Vuillard intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Edouard Vuillard

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Edouard Vuillard, Il sonno, sul sito del museé d’Orsay di Parigi.

Grazie per aver consultato ADO

ADO content