Ritorno all’ordine

Con Ritorno all’ordine gli storici dell’arte indicano una tendenza sviluppata in Europa al termine della Prima Guerra Mondiale.

Pagina aggiornata il: 18 giugno 2021. Torna a visitarci e troverai nuovi contenuti.

Il Ritorno all’ordine fu una tendenza artistica diffusa in Europa sviluppata negli anni seguenti la fine della Prima Guerra Mondiale.

La storia di Ritorno all’Odine

Il movimento nacque come reazione culturale e artistica al periodo bellico. Nelle diverse nazioni europee gli artisti che aderirono al ritorno all’ordine provenivano da realtà diverse. Tutti ebbero però in comune il rifiuto delle esperienze delle Avanguardie storiche terminate nel 1918 a favore dei linguaggi figurativi dell’arte storica tradizionale. Il Cubismo fu abbandonato anche dallo stesso fondatore, Pablo Picasso e il Futurismo fu rifiutato in quanto favorevole alla guerra.

Il supporto teorico del ritorno all’ordine fu la rivista Valori plastici pubblicata in lingua italiana e francese dal 1918 al 1921.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci