Improvvisazione 7 di Vasilij Kandinskij. La musica come fonte di ispirazione per creare composizioni astratte

In Improvvisazione 7 di Vasilij Kandinskij le forme colorate si integrano all’interno lo spazio dipinto creando un movimento compositivo musicale e formale.

Vasilij Kandinskij, Improvvisazione 7, 1910, olio su tela, cm 131 X 97. Mosca Galleria Statale Tret’jakov

Improvvisazione 7. forme e colori accostati con sensibilità musicale

Vasilij Kandinskij nelle sue sperimentazioni linguistiche e formali cerca di creare il bello accostando forme e colori. Così, nel suo dipinto Improvvisazione 7 le forme ed i colori vengono organizzati con una chiave musicale. Vasilij Kandinskij utilizzava, infatti, il colore come uno strumento di armonizzazione cromantica. La concezione astratta degli elementi visivi lo portò, prima, a rifiutare il riferimento al reale, poi, a utilizzare gli elementi linguistici di base. I colori diventavano, così, elementi di un linguaggio visivo come lo sono le note per quello musicale. Come la musica suscita emozioni attraverso le declinazioni della nota, così, Kandinsky in improvvisazione 7, disegna forme e le colora con variazioni di tono.

Accostamenti di colore e forme articolate nel piano bidimensionale della tela creano una sinfonia cromatica

Per analizzare Improvvisazione 7 di Vasilij Kandinskij occorre, quindi, considerare la sua teoria rispetto alla potenzialità espressiva del colore. Il suo testo “Punto linea superficie” fonda la grammatica del suo linguaggio visivo. Con il testo “Lo spirituale nell’arte”, Kandinskij descrive, inoltre, il modo in cui forme e colori, toccando lo spirito dell’osservatore, creano stati d’animo. Kandinsij vuole creare una nuova spiritualità. Per fare questo crea immagini astratte che suscitino direttamente le emozioni nell’osservatore.

Improvvisazione 7 è un dipinto a sviluppo verticale. All’interno di questo orientamento spaziale Kandinskij costruisce una composizione che si àncora in modo molto deciso intorno alle grandi forme che nascono dal lato sinistro del dipinto. In alto una forma curva di colore arancio e azzurro con un intervento giallo. Dall’angolo basso a sinistra nasce una forma allungata che termina con una parte curva di colore blu viola verso L’angolo di destra.

Una Improvvisazione 7 nella quale i colori si armonizzano intorno ad un tono unico verde blu

Tutta la composizione di Improvvisazione 7 si armonizza, forme e colori a partire dalle due grandi forme che nascono sulla sinistra. Nel dipinto non vi sono riferimenti al mondo reale sebbene L’occhio umano tenti di dare significato alle forme. La tensione fra le linee e le campiture colorate crea il senso dell’opera. In basso, prevalgono pennellate di colore verde che si integra con altre blu e azzurro. Verde e azzurro vengono distribuiti, in modo uniforme su tutta la tela, prevalentemente sulla parte destra.

Il colore in generale è freddo blu, azzurro e verde. Questi colori sono intervallati da piccole campiture rosse, gialle e arancioni che entrano in contrasto complementare Con i verdi il viola e il blu. Le linee di forza procedendo da sinistra verso destra e incontrano delle orizzontali e delle parabole verso l’alto. Improvvisazione 7 è un titolo che rimanda alla pratica di interpretazione musicale. Coerentemente con tutta L’arte di Vasilij Kandinskij i suoi dipinti vengono ispirati dalla sua formazione di musicista.

Consulta la pagina dedicata ha dipinto di Vasilij Kandinskij, Improvvisazione 7, sul sito della Tretyakov Gallery di Mosca.