The Marchesa Casati di Augustus Edwin John

The Marchesa Casati di Augustus Edwin John ritrae la famosa nobile di Milano che all’inizio del Novecento animò la vita intellettuale in Italia.

Augustus Edwin John, The Marchesa Casati, 1919, olio su tela, 68,6 x 96,5 cm. Toronto (Canada), Art Gallery of Ontario

Scheda in preparazione. Richiedi l’Analisi di quest’opera con una e-mail a: redazione@analisidellopera.it

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Approfondimento. La Divina marchesa

di Anna Maria Nosotti

D’Annunzio non si limitò ad amarla: la stimò profondamente e intraprese con lei una relazione intima ed intellettuale, come si evince dal carteggio intercorso tra di loro tra il 1908 e il 1932. Il Vate la definiva “Divina marchesa”, mia “Monna Lisa”, “l’unica donna che mi ha sbalordito”. E sbalorditiva lo fu veramente la marchesa Casati: figlia di un industriale milanese, giovane sposa del marchese Casati, donna dai molti amori , mecenate, amante del bello al punto che volle fare di sé “un’opera d’arte vivente”, in puro spirito decadente. Eccentrica, stravagante, attratta dallo spiritismo, amava incredibili travestimenti ed abiti inconsueti: gioielli zoomorfi, cappotti di pantera, pantofole di diamanti, cappelli di piume.

Antesignana del concetto di performance e di body art, fu fotografata da Man Ray e Cecil Beaton e immortalata da diversi pittori, fra cui Marini, Balla, Depero e Boldini, a cui si devono i suoi ritratti più famosi.

Ma è in quest’opera di Augustus John che appare pienamente come l’ultima, vera femme fatale del XIX secolo: quei capelli rossi tagliati nel più totale disinteresse per le mode, ma con una grandissima attenzione all’estetica, e quegli occhi profondi e sensuali fanno di lei un modello di femminilità colta ed anticonformista.

La marchesa Casati nella cultura contemporanea

L’ immagine iconica della marchesa Casati continua ancora ad attrarre scrittori ed artisti del nostro tempo, uno tra tutti lo stilista John Galliano (che si ispirò a lei per la collezione Autunno Inverno 2017-2018).

Jack Kerouac, inoltre, che tutti amiamo per “On the road”, nella sua raccolta di poesie “San Francisco blues , del 1954 , dice: Marchesa Casati/ Is a living doll/ Pinned on my Frisco/ Skid row wall// Her eyes are vast/ Her skin is shiny/ Blue veins/ And wild red hair/ Shoulders sweet & tiny// Love her/ Love her/ Sings the sea/ Bluely/ Moaning/ In the Augustus John/ de John/ back ground (“La Marchesa Casati/ E’ una bambola viva,/ Appuntata al mio muro/ Dei bassi di Frisco// Ha gli occhi immensi/ La pelle lucente/ Vene azzurre/ E rossi capelli selvaggi/ Spalle dolci & sottili// Amala/ Amala// Canta il mare/ Blue malinconico/ Gemendo/ Sullo sfondo di/ Augusto John de John”).

E perfino al Festival di San Remo, in Italia, del 2019 lei è tornata tra noi, nell’interpretazione criticatissima eppure straordinaria che ne ha fatto il cantante Achille Lauro.

Consulta anche le pagine: Arte e teatro, Arte e femme fatale, Arte e eros, Arte e amore, Arte e letteratura, Le streghe nell’arte, Arte e bellezza femminile, La Bibbia nell’arte

Vai alla Sezione: Arte e cultura, Temi letterari

Leggi gli altri contributi di Anna Maria Nosotti: Arte e femme fatale, Arte e teatro, La Divina Commedia nell’arte, Ritratti di Dante Alighieri, Il diavolo nell’arte

Articolo correlato

Autoritratto sulla Bugatti di Tamara de Lempicka

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Testo in preparazione

Scheda in aggiornamento. Torna fra qualche giorno e troverai ulteriori approfondimenti!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 28 agosto 2021.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Augustus Edwin John intitolate:

  • The Marchesa Casati

Leggi La vita e tutte le opere di Augustus Edwin John

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Augustus Edwin John, The Marchesa Casati, sul sito dell’Art Gallery of Ontario di Toronto (Canada).

Richiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure chiedi di completare la biografia dell’artista. Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.