Masaccio la vita e le opere

Masaccio fu un pittore attivo nella prima metà del Quattrocento a Firenze, in Italia, e autore di opere dal rinnovato realismo.

Pagina aggiornata il: 24 agosto 2021. Torna a visitarci e troverai nuovi contenuti.

Biografia

Nascita di Masaccio

1401. Masaccio nacque a Castel San Giovanni in Altura il 21 dicembre 1401.

Il contesto familiare

Tommaso di Ser Giovanni di Mòne di Andreuccio Cassài fu il nome completo dell’artista detto Masaccio.

La vita privata e affettiva

Il pittore Manierista e biografo Giorgio Vasari descrisse Masaccio come una persona poco interessato al suo aspetto e alla relazione con il prossimo. Inoltre l’artista non si curava delle sue proprietà e riscuoteva il denaro che gli era dovuto solo quando era in stato di necessità. Secondo Vasari fu per questo che i suoi concittadini gli diedero il soprannome di Masaccio.

Lo stile

La pittura di Masaccio si caratterizza per l’abbandono del decorativismo tardo gotico a favore di una nuova visione artistica. Infatti Masaccio sperimentò un realismo basato sulla sintesi volumetrica presente nelle opere di Giotto e nella plastica di Donatello. Inoltre nella costruzione dello spazio Masaccio applicò le teorie dell’architetto Filippo Brunelleschi. Secondo lo storico dell’arte Bernard Berenson, Masaccio riprese e fece evolvere le sperimentazioni di Giotto.

Eredità artistica

Masaccio è considerato insieme allo scultore Donatello e all’architetto Brunelleschi l’artista che aprì alle sperimentazioni tecniche che portarono all’arte del Rinascimento a Firenze.

Le opere di Masaccio

San Pietro risana gli infermi con la sua ombra di Masaccio

San Pietro risana gli infermi con la sua ombra di Masaccio
San Pietro risana gli infermi con la sua ombra di Masaccio

1423-1426. San Pietro risana gli infermi con la sua ombra, 1423-1426, affresco, 230 x 162 cm. Firenze, Chiesa di Santa Maria del Carmine, Cappella Brancacci

Continua la lettura e Consulta la scheda dell’opera…

Ti possono interessare anche: Arte e santi


Sant’Anna Metterza di Masaccio e Masolino

Sant'Anna Metterza di Masaccio e Masolino
Sant’Anna Metterza di Masaccio e Masolino

1424-1425. Sant’Anna Metterza, 1424-1425, tempera su tavola centinata, 175 x 103 cm. Firenze, Galleria degli Uffizi

Continua la lettura e Consulta la scheda dell’opera…

Ti possono interessare anche: La Maestà, Arte e Madonne famose, Le Madonne di Raffaello


Cacciata dei progenitori dall’Eden di Masaccio

Cacciata dei progenitori dall'Eden di Masaccio
Cacciata dei progenitori dall’Eden di Masaccio

1424-1425. Cacciata dei progenitori dall’Eden, 1424-1425, affresco, 214 x 88 cm. Firenze, Chiesa di Santa Maria del Carmine, Cappella Brancacci

Continua la lettura e Consulta la scheda dell’opera…

Ti possono interessare anche: La Bibbia nell’arte


Il pagamento del tributo

Il pagamento del tributo di Masaccio
Il pagamento del tributo di Masaccio

1423-1428. Pagamento del tributo, 1423-1428 circa, affresco, 255 x 598 cm . Firenze, chiesa del Carmine, cappella Brancacci

Continua la lettura e Consulta la scheda dell’opera…

Ti possono interessare anche: Arte e Vangelo


La Trinità

La Trinità di Masaccio
La Trinità di Masaccio

1425-1426. La Trinità, 1425-1426, affresco, 667 x 317 cm. Firenze, Basilica di Santa Maria Novella

Continua la lettura e Consulta la scheda dell’opera…

Ti possono interessare anche: La Crocifissione di Cristo


© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci