Il lavoro di Antonio Fontanesi

Il lavoro di Antonio Fontanesi è un dipinto nel quale l’artista ha interpretato il lavoro agricolo con gusto tardo romantico.

Antonio Fontanesi, Il lavoro, 1868-1872, olio su tela, 84 x 54,2 cm. Torino, Galleria Civica d’Arte Moderna

Scheda in preparazione. Stiamo completando questa scheda in seguito ad una richiesta. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

Indice

Descrizione de Il lavoro di Antonio Fontanesi

Due bovini procedono verso destra trainando una aratro guidato da un contadino che tiene saldamente a terra l’attrezzo. Un suo compagno di lavoro in città poi i due animali con un’asta. Il terreno è privo di erba e si estende oltre il bordo del dipinto sulla destra. A sinistra invece una macchia di alberi crea una profonda ombra punto sullo sfondo infine si intravede una abitazione contadina circondata dalla vegetazione.

Interpretazioni e simbologia de Il lavoro di Antonio Fontanesi

Antonio Fontanesi dipinse alcune opere di soggetto contadino nelle quali l’artista interpreta il lavoro con sensibilità e spiritualità. L’opera di Fontanesi è un esempio di raffigurazione malinconica della natura filtrata dalla sensibilità dell’artista. Questa interpretazione si sviluppò soprattutto al nord Italia dagli anni Ottanta dell’Ottocento in risposta ad un sentimento di rimpianto e di ritorno alla semplicità della natura. Gli artisti come Fontanesi fuggirono così dalla confusione e dell’artificio della vita cittadina.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2022-2023

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il dipinto di Fontanesi è esposto presso la galleria d’arte moderna e contemporanea di Torino. L’opera proviene dal legato testamentario di Giovanni Camerana, Torino, del 1905.

L’artista e la società. La storia dell’opera Il lavoro di Antonio Fontanesi

L’artista realizzò questo dipinto negli anni 1872 – 1873, intorno all’età di 54 anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile de Il lavoro di Antonio Fontanesi

Il paesaggio e le figure de Il lavoro di Fontanesi sono costruiti con una trama di pennellate non fuse tra loro. Infatti la superficie del terreno assume una evidenza quasi materica.

La tecnica de Il lavoro di Antonio Fontanesi

Il lavoro è un’opera realizzata con impasto di colori ad olio su tela di 84 x 54,2 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il dipinto presenta colori caldi nella metà inferiore mentre nel cielo domina un diffuso azzurro luminoso. Il terreno è di colore ocra scurito poi in alcune zone delle ombre dal colore bruno e scureo. A sinistra la camicia chiara del contadino contrasta decisamente contro l’ombra profonda e scura del gruppo di alberi. I’lluminazione infine giunge da sinistra e la luce del sole, basta all’orizzonte, crea ombre profonde sul terreno che si proiettano verso destra.

Lo spazio

Il paesaggio si estende pianeggiante verso l’orizzonte dove si trova la casa colonica appena riconoscibile. Il primo piano Inoltre è occupato dal gruppo di bovini e contadini che attraversa l’intera opera in larghezza.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto è di forma rettangolare sviluppata in orizzontale. L’inquadratura quindi asseconda l’estensione del paesaggio di campagna nel quale avanzano i due buoi. La struttura della composizione si áncora alle direttrici orizzontali create dal paesaggio e dalla massa dei due animali. Infine le loro figure sono dipinte al centro della superficie e per questo assumono un ruolo di protagonista nella scena. La superficie infine è suddivisa nelle due metà orizzontali dal cielo in alto e dal paesaggio come figura in basso.

Articolo correlato

Il santo lavoro di Carlo Parmeggiani

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Paola Ballerini, Antonio Fontanesi e la pittura europea del suo tempo, S.P.E.S Studio per Scelte, 1980, ISBN-10 ‏ : ‎ 8872421306 ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8872421307
  • Stefano Fugazza, Antonio Fontanesi e la Ricci Oddi. 100 opere di un maestro dell’800 e dei suoi allievi. Catalogo della mostra (Piacenza, 1996), Mondadori Electa, 1996, ISBN-10 ‏ : ‎ 8843557106 ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8843557103
  • E. Farioli, C. Poppi (a cura di), Antonio Fontanesi e la pittura di paesaggio in Italia (1861-1880), 24 Ore Cultura, 1999, ISBN-10 ‏ : ‎ 8871792017 ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8871792019
  • M. Mussini (a cura di), La galleria Antonio Fontanesi nei musei civici di Reggio Emilia Copertina flessibile, Diabasis, 2005, ISBN-10 ‏ : ‎ 888103073X ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8881030736
  • Virginia Bertone, Elisabetta Farioli, Claudio Spadoni (a cura di), Antonio Fontanesi e la sua eredità. Da Pellizza da Volpedo a Burri. Catalogo della mostra (Reggio Emilia, 6 aprile-14 luglio 2019), Silvana, 2019, ISBN-10 ‏ : ‎ 8836642357 ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8836642359
  • Antonio Brighi, Giovanna Malanca, Carlo Pellacani, L’ultimo dei moderni. Il primo fra i contemporanei. Il lascito di Antonio Fontanesi, Consulta Librieprogetti, 2019, ISBN-10 ‏ : ‎ 886988046X ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8869880469

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 21 dicembre 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Antonio Fontanesi intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Antonio Fontanesi

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Antonio Fontanesi, Il lavoro, sul sito della Galleria Civica d’Arte Moderna di Torino.

Grazie per aver consultato ADO

ADO content