La caduta dell’anarchia (The Fall of Anarchy (?) di Joseph Mallord William Turner

Un dipinto dalla difficile interpretazione al quale è stato dato come titolo La caduta dell’anarchia (The Fall of Anarchy (?). Fu forse la morte del padre di William Turner a spingere l’artista a realizzare l’opera che rimane incompleta.

Joseph Mallord William Turner, La caduta dell’anarchia (The Fall of Anarchy (?), 1833–4 ca., olio su tela, 59,7 x 75,6 cm. Londra, Tate Britain

Descrizione. La morte cavalca inerme tra la nebbia

Tra i vapori della nebbia arrossata compare un cavallo bianco. Sulla groppa è posato di schiena uno scheletro. La Morte non cavalca con il busto eretto ma posta di traverso. Le braccia scheletriche infatti sono aperte e inermi. Il teschio pende verso terra senza mostrare segni di vita ultraterrena. La visione improvvisa sembra quella di un fantasma che cavalca su di un animale imbizzarrito.

Interpretazioni

Il dipinto intitolato La caduta dell’anarchia (The Fall of Anarchy (?) non è stato completamente decifrato dagli studiosi. L’immagine è probabilmente incompleta e quindi il soggetto non del tutto chiarito. In ogni caso viene identificato come la Morte. Si tratta quindi dell’ultimo dei cavalieri dell’Apocalisse che con la loro comparsa annunciano il giorno del Giudizio Universale. Nel dipinto la morte non cavalca in modo minaccioso di conseguenza la volontà di Turner non fu di creare un memento mori. La scena potrebbe essere stata suggerita a Turner dalla morte del padre nel 1929. Infatti la Morte è piuttosto un’apparizione improvvisa che compare da una nebbia leggera. Da considerare anche il significato simbolico letterario. Nella cultura romantica la figura della morte, qui rappresentata come scheletro che cavalca, fu considerata anche personificazione del Sublime.

I Committenti e la storia espositiva

L’acquisizione presso la Tate Britain è avvenuta tramite il lascito di Turner nel 1856.

Lo stile del dipinto La caduta dell’anarchia (The Fall of Anarchy (?) di Joseph Mallord William Turner

La caduta dell’anarchia è il nome che gli studiosi hanno assegnato ad un’opera enigmatica del maestro. Turner lasciò incompiuta l’opera ma l’immagine contiene la totale cifra stilistica del maestro. L’atmosfera cromatica e luminosa è vaporosa e determinata da turbini di colore caldo, rosso arancio e giallo. Le forme non sono volumetriche e chiare ma sembrano addensarsi tra i vapori del fondo. La figura della morte, infine, viene definita dai contrasti di luminosità grazie alla potente macchia nera e dal bianco del cavallo. L’opera di Turner è ricordata soprattutto per le sue vedute di Venezia, le scene storiche e le grandi burrasche marine.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Joseph Mallord William Turner, La caduta dell’anarchia (The Fall of Anarchy (?), sul sito della Tate Britain di Londra.