Taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar di Hannah Höch

Taglio col coltello da cucina Dada di Hannah Höch è un collage che riassume le concezioni principali della ricerca Dada.

Hannah Höch, Taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar (Schnitt mit dem Küchenmesser Dada durch die letzte Weimarer Bierbauch-Kulturepoche Deutschlands, 1919), 1919, collage, 114 x 90 cm. Berlino, Staatliche Museen, Nationalgalerie

Indice

Descrizione di taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar di Hannah Höch

L’opera di Hannah Höch è un collage che raccoglie alcune immagini mediatiche fotografiche. Si individuano figure di militari, persone comuni e parti di strutture meccaniche. Sono presenti anche parole create con lettere ritagliate come il temine “Dada” che ricorre su tutta la superficie del collage.

Interpretazioni e simbologia di taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar di Hannah Höch

Schnitt mit dem Küchenmesser Dada durch die letzte Weimarer Bierbauch-Kulturepoche Deutschlands è il titolo originale in lingua tedesca del collage di Hannah Höch.

L’opera è costruita con fotomontaggi realizzati utilizzando un gran numero di immagini fotografiche. L’artista, infatti, prese ispirazione da una immagine ad olio affissa nella stanza di un cottage. Il viso ritagliato del figlio di un pescatore era incollato su corpi di soldati in divisa in divisa in cinque posizioni diverse. Questo tipo di fotografie militaresche, in pose eroiche erano molto diffuse agli inizi del Nocecento e furono la fonte di ispirazione per il collage.

Questo collage di Hannah Höch è indicato dagli storici come una provocazione sociale e culturale. Si tratta, infatti, di una dichiarazione artistica contro la cultura borghese dell’epoca favorevole alla guerra, in particolare la Prima Guerra Mondiale. Hannah Höch, e in generale i dadaisti, contestavano infatti i nazionalismi e la glorificazione del valoroso soldato di prima linea che si sacrifica per la patria. La cultura ufficiale, infatti, utilizzava la figura eroica del caduto in battaglia come modello per motivare i militari a combattere.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar di Hannah Höch si trova a Berlino, custodito presso la Nationalgalerie che fa parte degli Staatliche Museen

L’artista e la società. La storia dell’opera di Taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar di Hannah Höch

Questo collage di Hannah Höch risale al 1919. L’anno precedente, Nell’agosto del 1918, Hannah Höch e Raoul Hausmann si trovavano sull’isola baltica di Wollin per una vacanza. Nella loro camera da letto del loro cottage era appesa una stampa che colse la loro attenzione e che li divertì molto. Da questa immagine che ritraeva il figlio del pescatore, proprietario del cottage, i due artisti presero ispirazione per il loro lavoro.

Hannah Höch e Raoul Hausmann si avvicinarono al movimento Dada che raccoglieva artisti di varia estrazione che provenivano dalla Germania e dalla Svizzera. L’intento comune, che rappresentava un vero e proprio intento programmatico della loro azione artistica, era il rifiuto della convenzione borghese. Anche Hannah Höch era in conflitto con la famiglia al punto di rifiutare la carriera immaginata dal padre. Per questo si mise, già molto giovane, a studiare arte insieme ad alcuni amici tra i quali Emil Orlik.

Secondo gli storici dell’arte l’opera più importante e rappresentativa della carriera di Hannah Höch è proprio Taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar.

Il Dada fu un movimento composto essenzialmente da maschi. Una delle poche figure femminili fu proprio Hannah Höch che si trovò in conflitto con gli atri membri del gruppo. L’artista fu molto prolifica e creò dipibti, collages e pupazzi.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar di Hannah Höch

L’opera di Hannah Höch è un collage realizzato ritagliando fotografie stampate su media cartacei, riviste e giornali, e incollandoli su un supporto rigido. Figure umane, di persone qualunque e militari, sono unite a elementi meccanici al fine di suggerire significati diversi da quelli delle immagini di partenza.

La tecnica

L’opera di Hannah Höch è un collage di 114 centimetri di altezza e 90 cm di larghezza.

Il colore e l’illuminazione

Il collage di Hannah Höch presenta un colore caldo, prodotto dalle figure ritagliate di colore bruno. In alto a sinistra, si nota una zona di colore azzurro.

Lo spazio

Nel collage le figure ritagliate sono incollate sulla superficie piana e non contribuiscono ad una lettura tridimensionale dello spazio figurativo. Inoltre, le grandezze diverse delle figure umane e degli oggetti sono da interpretare in senso simbolico e narrativo, non dipendenti dalla prospettiva di grandezza.

La composizione e l’inquadratura

Il collage di Hannah Höch è di forma rettangolare e inquadratura verticale.

L’organizzazione del piano bidimensionale dell’opera è l’aspetto principale per valutare la composizione del collage. Infatti, le figure ritagliate dalle diverse grandezze sono disposte sul piano non al fine di suggerire la profondità della scena ma per creare un ordine compositivo. Gli elementi dell’immagine si addensano inoltre nell’angolo inferiore a sinistra e nell’angolo superiore a destra. Il resto della superficie risulta più libera. Questa organizzazione determina così un principio di lettura dell’immagine attirando lo sguardo dell’osservatore sulle figure più isolate come la ballerina posta al centro del collage.

Articolo correlato

Gurk di Raoul Hausmann

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Maud LavinCut With the Kitchen Knife: The Weimar Photomontages of Hannah Höch. New Haven, Yale University Press, 1993.
  • Maud LavinThe Mess of History or the Unclean Hannah Höch. In: Catherine de Zegher (ed.), Inside the Visible, The Institute of Contemporary Art, Boston & MIT Press, 1996.
  • Thomas HatryZ.A.G. Hannah verdient sich ihre Brötchen. Bibliografie der im Zeitschriftenverlag AG erschienenen Romane 1932–1942. Heidelberg, 2015.
  • Vorhang auf für Hannah Höch, Katalog zur Ausstellung im Kunsthaus Stade, Michael Imhof Verlag, Petersberg 2015, ISBN 978-3-7319-0313-0.

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 25 agosto 2022.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Hannah Höch intitolate:

  • Taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar

Leggi La vita e tutte le opere di Hannah Höch

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Hannah Höch, Taglio col coltello da cucina Dada attraverso la prima era germanica dalla cultura del ventre pieno di birra della Repubblica di Weimar, sul sito dello Staatliche Museen, Nationalgalerie di Berlino.

Grazie per aver consultato ADO

ADO content