Ritratto d’uomo di Pavia di Antonello da Messina

Ritratto d’uomo di Pavia di Antonello da Messina è uno dei famosi ritratti dal gusto fiammingo dipinti dal maestro del Rinascimento siciliano.

Antonello da Messina (attribuito), Ritratto d’uomo, post 1465 – ante 1470 ca. 1473, pittura a tempera grassa su legno di noce, 20 cm x 27 cm. Pavia, Pinacoteca Malaspina

Descrizione del Ritratto d’uomo di Pavia di Antonello da Messina

L’opera di Antonello da Messina intitolata Ritratto d’uomo, custodita a Pavia, raffigura un giovane gentiluomo. Il protagonista è in posizione di tre quarti. Invece, il volto è leggermente ruotato verso lo spettatore. Inoltre, il viso magro e dai contorni molto evidenti è accompagnato da un taglio di capelli quattrocentesco che crea una frangetta sulla fronte. Le labbra poi sono sottili e le sopracciglia abbassate. La mimica è spontanea e caratterizzata anche dal mezzo sorriso evidenziato dalle pieghe ai lati della bocca. Il protagonista indossa una veste rossa ed anche un copricapo scuro dalla forma a tronco di cono. Si affaccia da un parapetto in legno sul quale è incisa la frase con la quale Antonello da Messina ha firmato la sua opera.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Interpretazioni e simbologia

Il marchese Malaspina, proprietario dell’opera, considerava il dipinto un autoritratto del maestro. La firma di Antonello da Messina è raffigurata come incisa sul bordo del parapetto. Secondo gli storici Antonello utilizzò per la prima volta in questo ritratto il modello fiammingo che rimanda alle opere di van Eyck. La stessa firma si trova poi in Ecce homo di Wildenstein e nel Ritratto di giovane custodito nella collezione Thyssen-Bornemisza di Madrid. In altre opere, invece, la firma si trova scritta all’interno di un cartiglio. Infine, il colletto della giubba è tipico delle regioni provenzali così come il copricapo a tronco di cono.

Scheda in aggiornamento. Torna fra qualche giorno e troverai ulteriori approfondimenti!

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Antonello da Messina intitolate:

Bibliografia

  • Gioacchino Barbera, Antonello da Messina, Milano, Editore Electa-Banco Ambrosiano Veneto, 1997, ISBN 88-8016-202-0
  • Mauro Lucco, Antonello da Messina, l’opera completa, Milano, Editore Silvana, 2006, ISBN 88-366-0633-4
  • Marco Bussagli, Antonello da Messina, 2016, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, EAN:9788809991675
  • Antonello da Messina, 2019, Skira, Arte antica. Cataloghi, ISBN: 885723927
  • Antonello da Messina. Ediz. illustrata, 21 marzo 2019, Collana: Skira Masters, EAN: 9788857239286

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Antonello da Messina, Ritratto d’uomo, sul sito della Pinacoteca Malaspina di Pavia e sul sito dei Beni Culturali della Lombardia.