Madonna con Bambino di Luis de Morales

L’artista Luis de Morales fu considerato un grande interprete di arte sacra, infatti, in Madonna con Bambino si può cogliere la sua genuina religiosità per la quale fu definito il Divino.

Luis de Morales, Madonna con bambino, 1570 circa, olio su tavola, cm 54 x 84. Madrid, Museo del Prado

Descrizione. Un grande artista che lavorò a fianco di El Greco

Luis de Morales fu soprannominato il Divino dai suoi contemporanei che considerarono le sue opere di grande ispirazione religiosa. Luis de Morales fu uno degli artisti molto noti prima della presenza di El greco in Spagna. Nonostante questo, Filippo II chiamò entrambe gli artisti a decorare l’Escorial, il grande palazzo, anche monastero, che fu fatto costruire nei pressi di Madrid per celebrare la vittoria di San Quintino.

La Sacra Famiglia fu un tema che Luis de Morales dipinse più volte. La giovane Madonna è rivolta verso sinistra e tiene in braccio il bambino che si agita e la guarda intensamente. Le mani della Vergine stringono delicatamente il piccolo che ha infilato la mano destra all’interno della veste di Maria appoggiandola su di un seno. Il Bambino è avvolto in un telo mentre un velo molto trasparente copre il capo della madre. Lo sfondo è uniforme e buio, quindi, non si vedono arredi o decorazioni.

Lo stile. Uno stile particolare che fonde Manierismo e radici italiane

Stilisticamente, l’artista subì molte influenze da parte di artisti del tempo, riuscendo tuttavia a costruire uno stile personale. Gli storici concordano sul fatto che le sue radici furono molteplici ed è difficile riscontrare una formazione precisa. Forse, Luis de Morales fu allievo di un artista fiammingo, Pieter de Kempeneer detto Pedro de Campana, attivo a Siviglia. Probabilmente, invece, la sua formazione fu essenzialmente da autodidatta. Nelle sue opere, come in Madonna con Bambino si riscontra, quindi, una grande influenza del Manierismo italiano che l’artista conobbe attraverso artisti fiamminghi influenzati dagli artisti italiani. Di conseguenza, si trovano echi della pittura di Raffaello e di Leonardo. Questa, in particolare venne assorbita, da Luis de Morales attraverso un dipinto di Bernardino Luini, una Sacra Famiglia, conservata al Prado.

In Madonna con Bambino le sue molteplici influenze si manifestano contemporaneamente. Lo stile, con il quale è stato descritto il panneggio, invece, è di natura manierista. Queste caratteristiche vengono amalgamate in Madonna con bambino attraverso uno stile personale per rappresentare la scena attraverso una partecipazione mistica tipica della religiosità spagnola. Il velo della Madonna, estremamente trasparente è reso attraverso poche pennellate, chiarissime, applicate, in seguito, sulla superficie asciutta del dipinto.

Il colore e l’illuminazione

Le parti in rilievo dell’abito della Madonna sembrano essere state ispirate dalla pittura manierista. Gli influssi della pittura di Leonardo si ritrovano, invece, nello sfumato sul volto della Vergine e quello del Bambino. L’abito della Vergine è rosso con luci molto chiare. Il mantello, invece, è blu, per rappresentare la Chiesa in quanto assemblea universale. Gli incarnati sono rosa con ombre brune, molto luminosi e sembrano avere una lucidità metallica. Il fondo è molto scuro e mette in evidenza le figure per contrasto di luminosità. Il sedile sul quale è appoggiata la Madonna, infine, è dipinto con un giallo ocra molto saturo che diventa quasi nero nella parte in ombra, a destra.

Lo spazio nel dipinto Madonna con bambino di Luis de Morales

L’unico elemento di spazialità geometrica è il sedile. Nonostante questo, lo scuro che avvolge, completamente, le figure, le dispone all’interno di uno spazio mistico.

La Composizione e l’inquadratura

La composizione pare ricordare i dipinti di Raffaello per la sua impostazione piramidale. Nella parte centrale, intorno al Bambino, si forma un groviglio di membra in movimento. Questa zona circolare è un importante centro di interesse in quanto rappresenta la cura di Maria verso il Figlio.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Luis de Morales, Madonna con bambino, sul sito del Museo del Prado di Madrid.