Lo sciopero di Aligi Sassu

Lo sciopero di Aligi Sassu è un dipinto che testimonia l’impegno sociale dell’artista in appoggio alle agitazioni dei lavoratori.

Aligi Sassu, Lo sciopero, 1956, olio su tela, cm 140 x 200. Cagliari, Galleria Comunale d’Arte

Indice

Descrizione de Lo sciopero di Aligi Sassu

Una folla composta di lavoratori in tuta blu procede compatta verso destra. L’ambiente che circonda gli uomini è grigio e sul muro di fondo compare una grande finestra con inferriate.

Interpretazioni e simbologia de Lo sciopero di Aligi Sassu

Aligi Sassu durante la Seconda Guerra Mondiale partecipò attivamente alla Resistenza partigiana. L’artista inoltre denunciò alcuni gravi avvenimenti politici europei e momenti del conflitto. Nel dopoguerra Sassu si impegnò poi in politica supportando con il suo lavoro le lotte sindacali dei lavoratori.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il dipinto di Aligi Sassu intitolato Lo sciopero si trova Cagliari esposto alla Galleria comunale d’arte.

La storia dell’opera Lo sciopero di Aligi Sassu

L’artista realizzò questo lavoro nel 1956. Aligi Sassu nato nel 1912 quindi all’epoca aveva circa 44 anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile Lo sciopero di Aligi Sassu

Lo stile del dipinto è figurativo. Infatti l’artista già a partire dagli anni della Seconda Guerra Mondiale si avvicinò alla pittura neo-figurativa utilizzata già da molti molti altri suoi contemporanei come Renato Guttuso. Le figure però sono costruite con pennellate decise e spessi contorni neri. L’ambiente inoltre è definito da una trama di fitte pennellate diversamente orientate rispetto ai piani dipinti. Le figure che avanzano infine sono rigide e spigolose e ricordano la pittura espressionista dei primi anni del Novecento.

La tecnica

Lo Sciopero di Aligi Sassu è una grande tela dipinta con impasto di colori ad olio di 140 x 200 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il dipinto presenta colori freddi. Infatti lo sfondo, il suolo, il muro della fabbrica e il cielo sono resi attraverso interventi di azzurro, blu, grigio scuro. La folla di lavoratori che avanza da sinistra poi indossa le tute da lavoro colorate di blu. Qualche tocco di colore caldo è riservato infine alla grande finestra ad alcuni particolari architettonici.

Lo spazio

La scena si svolge in uno spazio esterno nel cortile di una fabbrica. Lo spazio tridimensionale è organizzato inoltre su due ortogonali segnate dal suolo e dal profilo sinistro del muro della fabbrica. La profondità si percepisce poi grazie alla sovrapposizione della folla di personaggi contro lo sfondo ambientale. Infine sono soprattutto gli edifici lontani che creano un confronto dimensionale.

La composizione e l’inquadratura

L’immagine è di forma rettangolare sviluppata in orizzontale. L’inquadratura poi sottolinea l’avanzare verso destra dei lavoratori. In primo piano infatti prevale la scansione ritmica dei corpi affollati degli uomini inclinati verso destra. La stessa scansione molto più regolare si ripete infine nelle inferriate della finestra di fondo.

Articolo correlato

Il Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Alfredo Paglione, Aligi Sassu. Catalogo ragionato dell’opera sacra. Ediz. a colori, Silvana, 2017, EAN: 9788836637706

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 16 maggio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Aligi Sassu intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Aligi Sassu

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Aligi Sassu, Lo sciopero, sul sito della Galleria Comunale d’Arte di Cagliari.

Richiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure chiedi di completare la biografia dell’artista. Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.