Impressions d’Afrique di Salvador Dalí

Impressions d’Afrique è un dipinto di Salvador Dalì ispirato ad un romanzo di Raymond Roussel.

Salvador Dalì, Impressions d’Afrique, 1938, olio su tela, 117,5 x 91,5. Rotterdam, Museum Boijmans Van Beuningen

Descrizione

Salvador Dalí, nel dipinto, è seduto dietro il cavalletto. L’artista indossa una camicia bianca sbottonata. La sua mano destra, aperta e rivolta verso l’osservatore, copre parzialmente il suo viso. Il volto di Gala si trova sopra la testa di Dalí e i suoi occhi si confondono con gli archi di un edificio. Questo sdoppiamento dell’immagine fu un tratto distintivo nei suoi lavori. Nel paesaggio sabbioso si intravedono edifici e figure umane a sinistra. Anche a destra altre figure umane si confondono con il paesaggio. Un pescatore con la canna porta una cesta. Inoltre, il suo busto e il suo volto sono parte del paesaggio. Su di una barca, che levita sulla roccia, un ragazzo suona una chitarra. Infine, sullo sfondo si intravede un promontorio roccioso.

Interpretazioni e simbologia

Impressions d’Afrique si riferisce al titolo di un romanzo scritto da Raymond Roussel nel 1910. In seguito, il testo fu adattato per il teatro. Il paesaggio si ispira, invece, a quello intorno alla casa di Dalí a Port Lligat.

I committenti, le collezioni e la storia espositiva

La collezione del Museum Boijmans Van Beuningen acquisì il dipinto di Salvador Dalí nel 1979.

La storia dell’opera

Salvador Dalí non si recò mai in Africa e dipinse Impressions d’Afrique nel 1938, a Port Lligat. L’artista e Gala si trasferirono nella località marina nel 1930.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Impressions d’Afrique di Salvador Dalí

Salvador Dalí è considerato uno dei grandi maestri del Surrealismo. Nei suoi dipinti, infatti, le scene tratte dai sogni creano significati indecifrabili e biografici. Inoltre, nel dipinto Impressions d’Afrique alcuni personaggi si confondono con parti del paesaggio creando illusioni ottiche. Infine, gli oggetti e le scene rispondono ad un preciso simbolismo elaborato dall’artista.

Tecnica

Salvador Dalí dipinse Impressions d’Afrique con uno stile iperrealistico. L’artista era un ammiratore della tecnica rinascimentale. Nei suoi dipinti, infatti, il colore ad olio è accuratamente sfumato sulla tela al fine di creare superfici morbide e volumetriche.

Il colore e l’illuminazione

La tonalità del dipinto di Salvador Dalí è calda. Compaiono zone di colore freddo, azzurro, in corrispondenza delle ombre. Inoltre, la scena dipinta, in prossimità dell’angolo in alto a destra, è risolta con diversi toni di blu tendente al verde. Il fazzoletto posto sulla gamba dell’artista è dipinto con un brillante colore rosso. Le figure in primo piano sono molto scure, in ombra. Altre zone scure si ritrovano nei gruppi di sinistra e di destra. Questi contrasti mettono in evidenza tali parti rispetto al suolo sabbioso e chiaro. La luce esterna illumina a tratti la scena, soprattutto, nella parte centrale. Sulle figure, il passaggio dalla luce all’ombra è moderato nelle zone scure. Invece, il chiaroscuro è molto evidente nelle zone illuminate e, quindi, i volumi più decisi.

Approfondisci con le altre opere di Salvador Dalì intitolate: Sogno causato dal volo di un’ape, Piaceri illuminati, La persistenza della memoria, Le visage de la guerre, Landscape with a Girl Skipping Rope, La coppia con le teste piene di nuvole.

Lo spazio

La profondità della scena è costruita attraverso la disposizione delle figure verso lo sfondo. La prospettiva di grandezza, poi, permette di valutare le distanze grazie alle dimensioni che si riducono verso le montagne. Anche il colore, più caldo in primo piano e più freddo verso l’orizzonte, suggerisce la profondità del dipinto.

La composizione e l’inquadratura

Il formato del dipinto di Dalí intitolato Impressions d’Afrique è rettangolare con proporzioni che si avvicinano al quadrato. L’inquadratura racchiude la scena del primo piano e pone in alto il gruppo di destra e quello di sinistra con il centro abitato. Il quadro raffigurato in obliquo sembra guidare l’occhio dell’osservatore verso i personaggi di destra. Anche la figura di Gala, sulla testa dell’artista, porta lo sguardo verso il centro abitato e l’orizzonte. La struttura compositiva si articola sulla diagonale che sale da sinistra in basso dove si trova la figura di Salvador Dalí. Procede verso destra, in alto, dove si trova la barca con il giovane musicista.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Salvador Dalì, Impressions d’Afrique, sul sito del Museum Boijmans Van Beuningen di Rotterdam.