Beato Angelico, Incoronazione della Vergine

Beato Angelico dipinge un momento importantissimo per la cristianità. La Vergine, in seguito alla morte, viene Assunta in cielo e incoronata da Cristo con il titolo di Regina Coeli, Regina dei cieli.

Beato Angelico, Incoronazione della Vergine, 1400?, tecnica, cm misure. Firenze, Galleria degli Uffizi

public

La Vergine viene Incoronata da Cristo ed esplode una luce mistica che investe le due schiere laterali di santi e angeli che sono sostenuti dalle nuvole.

Intorno alla Vergine e a Cristo danzano 6 angeli dalle ali dorate.

Questo dipinto è anche detto Pala di Sant’Egidio.

color_lens

I colori di questo dipinto sono fortemente condizionati dal fondo dorato e emergono i rossi, i rosa e i blu spenti dei mantelli.

brightness_low

La concezione della luce di Beato Angelico è estremamente mistica. Unito al fondo dorato vi è il lampo di luce superiore ed inferiore che parte dall’isola centrale nella quale si trovano la Vergine e Cristo. È questa luce divina che illumina tutta la composizione in modo fisico ed in modo ideale.

La Madonna è posta in alto, a partire dalla metà del dipinto, che è, nella parte superiore, chiuso da una calotta semicircolare. Le parti laterali sono costruite con due semicerchi di angeli le cui teste creano una mandorla orizzontale che avvolge e protegge le figure divine al centro.

La profondità dello spazio è resa attraverso la sovrapposizione del corpi e soprattutto dalle teste di angeli e santi che digradano in sovrapposizione e in dimensione verso il fondo dove si trovano i Cherubini.

L’incoronazione della Vergine di Beato Angelico è considerata un’opera che rappresenta insieme tutte le caratteristiche dello stile del maestro. È presente una una solidità volumetrica che sembra ispirarsi al chiaroscuro di Masaccio.

L’incoronazione della Vergine, secondo la tradizione, è un momento culminante che viene dopo la morte e l’assunzione in cielo. È nel periodo gotico del XIII secolo che la scena dell’incoronazione della Vergine diventa un tema di devozione e la Madonna inizia a personificare la Chiesa Cattolica. In genere la Vergine rimane seduta o inginocchiata di fronte a Cristo che le pone in capo una corona. Nel periodo quattrocentesco ad incoronare la Vergine, in alcuni dipinti vi sono Dio Padre o la Trinità e Cristo legge un libro al loro cospetto. La Madonna diventa, quindi, regina del cielo circondata da angeli, musicanti, santi, patriarchi e martiri che rappresentano il Paradiso.