Apparizione di San Pietro a San Pietro Nolasco di Francisco de Zurbarán

Un evento miracoloso è rappresentato nel dipinto intitolato Apparizione di San Pietro a San Pietro Nolasco di Francisco de Zurbarán. L’artista era conosciuto già dai suoi contemporanei come pittore di opere su monaci e martiri.

Francisco de Zurbarán, Apparizione di San Pietro a San Pietro Nolasco, 1629 olio su tela di lino, cm 179 X 223. Madrid, Museo del Prado

Descrizione. San Pietro si manifesta crocifisso al contrario

San Pietro Crocifisso appare a San Pietro Noberasco. La croce è capovolta poiché fu l’apostolo a chiedere di essere messo in croce capovolto. Con questa scelta volle testimoniare la sua inferiorità rispetto al Maestro e compiere un atto di umiltà. I suoi piedi sono attraversati da grossi chiodi. Intorno al bacino indossa un candido panno mentre anche i palmi delle mani sono fissati al legno. La sua espressione non rivela sofferenza piuttosto una calma estatica. San Pietro Noberasco, invece, si trova inginocchiato a destra. Indossa un lungo e ampio mantello bianco con il cappuccio abbassato sulla schiena. Il sul volto di profilo rivela una giovane età. Un leggero pizzetto copre il mento e i capelli sono rasati sui lati. Il Santo apre le braccia in preghiera e contempla l’apparizione di San Pietro che si manifesta all’interno di un alone luminoso.

Lo stile del dipinto Apparizione di San Pietro a San Pietro Nolasco di Francisco de Zurbarán

I tessuti e gli incarnati dei due protagonisti sono costruiti con pennellate fuse tra loro. Le superfici quindi sono levigate e sfumate. Il chiaroscuro è intenso e deriva dall’unica fonte luminosa diretta che proviene dalla visione di San Pietro. I colori dell’opera sono caldi e la tonalità generale è determinata dall’ocra quasi arancio che colora la luce intorno a San Pietro. Intorno a questo colore Zurbarán armonizza l’intera Apparizione di San Pietro a San Pietro Nolasco. Nel dipinto di Francisco de Zurbarán non è presente alcuna indicazione spaziale. Il fondo dipinto dietro alla figura di San Pietro Nolasco è scuro e monocromo.

Lo spazio che circonda il crocifisso con San Pietro, invece, è più chiaro ma rappresenta un alone di luce. Per creare un effetto di spazialità Zurbarán ha utilizzato contrasti di luminosità. San Pietro Nolasco emerge dal buio dello sfondo grazie alla sua veste quasi bianca. San Pietro infatti è ritagliato per via dell’incarnato molto chiaro che spicca contro il legno scuro della croce. La composizione si basa su due direttrici oblique disposte in modo parallelo ma di andamento contrario. La prima corre lungo il corpo di San Pietro crocifisso dall’angolo alto a sinistra in basso. La seconda segue il corpo di San Pietro Noberasco inginocchiato e va dall’angolo di destra in basso verso l’alto.

Di Francisco de Zurbaràn sono presenti altri dipinti presso il Museo del Prado tra i quali una importante Natura morta.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Francisco de Zurbaràn, Apparizione di San Pietro a San Pietro Nolasco, sul sito del Museo del Prado di Madrid.