San Benedetto verso Fusina di William Turner

San Benedetto verso Fusina è una veduta di Venezia dipinta ad olio su tela da William Turner in occasione del suo ultimo viaggio in Italia.

William Turner, San Benedetto verso Fusina (St Benedetto, Looking towards Fusina), 1843, olio su tela, cm 62,2 x 92,7. Londra, Tate Britain

Descrizione

La superficie marina della laguna di Venezia si estende fino all’orizzonte. A sinistra e al centro, alcune gondole scivolano sull’acqua guidate dai gondolieri in piedi sull’imbarcazione. Altre imbarcazioni, invece, si notano in prossimità dell’angolo di destra. Inoltre, su di esse si affacciano figure umane indistinte. Sulla superficie liquida si formano i riflessi della luce solare e le ombre delle gondole proiettate verso l’osservatore. Sullo sfondo, a destra e a sinistra, si stagliano contro il cielo i profili delle abitazioni veneziane. Infine, all’orizzonte sole crea una intensa luminosità e si specchia sul mare. Il cielo è illuminato dalla luce gialla e solo un piccola porzione di azzurro è visibile in basso.

Interpretazioni e simbologia

William Turner ha amato molto le atmosfere di Venezia e ha dedicato alla città molte opere. Probabilmente, il forte contrasto tra l’acqua della laguna e le abitazioni costruite sulle sponde dei canali ha stimolato la creatività dell’artista interessato, alla rappresentazione della luce.

La storia dell’opera

William Turner viaggiò molto per visitare le grandi città europee e studiare i grandi maestri del passato. San Benedetto verso Fusina fu dipinto durante il soggiorno di Turner a Venezia, in occasione dell’ultimo viaggio in Italia.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: Con scienza e religione la natura perde la sua innocenza.

Lo stile

William Turner è considerato un grande paesaggista e incisore inglese del periodo romantico. Inoltre, influenzò la nascita dello stile impressionista. Venne, infatti, soprannominato “il pittore della luce”. Fu molto abile nell’uso dell’acquerello ed elevò, così, la pittura di paesaggio al rango del genere storico.

La tecnica

San Benedetto verso Fusina è un’opera realizzata con colore ad olio su tela. Il colore è applicato sulla tela attraverso velature trasparenti che simulano le trasparenze dell’acquerello. Il colore, poi, è più coprente sulle imbarcazioni e nelle figure umane. Spesso, Turner realizzava le sue opere dopo aver osservato attentamente il paesaggio. In tal modo l’immagine dipinta rappresenta una rielaborazione dell’artista.

Il colore e l’illuminazione

L’opera di Turner presenta una dominante calda generata dal diffuso colore ocra dorato. I contrasti di luminosità sono importanti nel mettere in evidenza le gondole. Invece, il resto dell’immagine presenta una luce solare diffusa e proveniente dall’orizzonte.

Approfondisci con le altre opere di William Turner intitolate: Pioggia, vapore e velocità, Nave di schiavi, Bufera di neve: Annibale e il suo esercito attraversano le Alpi, Autoritratto, La caduta dell’anarchia, Incendio alle Camere del Parlamento, Pescatori in mare.

Lo spazio

Il dipinto San Benedetto verso Fusina di William Turner è ambientato all’esterno, nella laguna di Venezia. Gli indicatori spaziali che permettono di costruire la profondità sono quelli di sovrapposizione delle figure e di grandezza. Infatti le imbarcazioni permettono di misurare lo spazio nonostante l’atmosfera ovattata. Il punto di vista è leggermente più alto rispetto alle gondole e permette di osservare interamente la scena nel primo piano.

La composizione e l’inquadratura

La veduta di Venezia dipinta da Turner presenta un formato rettangolare orientato in orizzontale. Inoltre, l’inquadratura permette di osservare un’ampia porzione di laguna con gli edifici in lontananza. Le due ali prospettiche degli edifici sono posizionate sui due lati dell’immagine. All’incrocio delle diagonali, invece, è dipinta la fonte luminosa che contribuisce, quindi, a dare stabilità all’immagine. La struttura dell’opera si regge su linee oblique, rappresentate dalla fuga prospettica di destra e dall’allineamento delle figure di sinistra. Solo la gondola avanza verso destra con moto orizzontale. Lo spettatore è, quindi, proiettato verso l’orizzonte al centro, dell’opera.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di William Turner, San Benedetto verso Fusina, sul sito della Tate Britain di Londra.

Lettura per immagini alla LIM del dipinto San Benedetto verso Fusina di William Turner

Lo stile

William Turner ha amato molto le atmosfere di Venezia e ha dedicato alla città molte opere. Probabilmente, il forte contrasto tra l’acqua della laguna e le abitazioni costruite sulle sponde dei canali ha stimolato la creatività dell’artista interessato, alla rappresentazione della luce.

William Turner, San Benedetto verso Fusina

Manca un deciso chiaroscuro a favore di una resa atmosferica più coloristica. Se si ritagliano delle zone uniformi dell’immagine, il gusto estetico è quello di un dipinto astratto informale, quasi materico.

William Turner, San Benedetto verso Fusina

Il colore

color_lens

I colori sono chiari, sfumati, sereni, leggermente più saturi nel cielo che si confonde con la laguna e la città.

William Turner, San Benedetto verso Fusina

La luce

brightness_low

Il cielo che si riflette sull’acqua e le onde che frangono la luce sono il vero soggetto dell’opera di Turner.

William Turner, San Benedetto verso Fusina

Lo spazio

Lo spazio fisico, della città, è limitato allo sfondo. La rappresentazione degli edifici, che darebbe senso di solidità tridimensionale e volume, è annullata. La città è limitata ad un profilo lontano e sfumato.

William Turner, San Benedetto verso Fusina

Lo spazio tridimensionale e la distanza dall’osservatore vengono suggeriti dalle gondole dipinte in obliquo, rispetto al piano orizzontale, e dalle persone in prospettiva scalare sulla destra.

William Turner, San Benedetto verso Fusina
William Turner, San Benedetto verso Fusina

La composizione

La composizione è orizzontale e divisa in due dalla linea dell’orizzonte che divide cielo e mare.

William Turner, San Benedetto verso Fusina

Il sole è il centro di un triangolo prospettico che scorre lungo la scia delle gondole.

William Turner, San Benedetto verso Fusina