Volto di fanciullo di Federico Barocci

Il Volto di fanciullo di Federico Barocci fu ritagliato da un ladro dal Martirio di San Sebastiano e trafugato nel 1982 dal Duomo di Urbino.

Federico Barocci, Volto di fanciullo, 1558, olio su tela, 40 x 42 cm. Urbino, Duomo

Descrizione del Volto di fanciullo di Federico Barocci

Nel frammento del dipinto tagliato dalla parte bassa della Pala compare il viso paffuto di un bambino. Il piccolo guarda verso l’osservatore e indossa un abito scuro con un alto colletto decorato da un pizzo chiaro. Il bambino osserva con sguardo serio. Le labbra serrate sono di un colore rosso brillante come le guance e la punta del naso. Sullo sfondo infine si intravedono le parti delle figure che continuano sulla Pala che raffigura il Martirio di San Sebastiano.

Interpretazioni e simbologia del Volto di fanciullo di Federico Barocci

Il piccolo protagonista che osserva verso il fronte del dipinto è Antonio Bonaventura figlio del committente.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Benedetto Bonaventura il 9 novembre 1557 commissionò l’opera a Federico Barocci. La Pala con il martirio di San Sebastiano infatti era destinata alla cappella dedicata al Santo nel Duomo di Urbino.

La storia del Volto di fanciullo di Federico Barocci

Il frammento della tela con il volto di fanciullo fu tagliato dal Martirio di San Sebastiano il 16 marzo 1982. Un anonimo ladro si introdusse nel Duomo di Urbino e mutilò l’opera con un taglierino affilato. Giancarlo Ciaroni, gallerista di Pesaro, il 18 maggio 2017 scorse il frammento di tela sul catalogo di una vendita all’asta. I Carabinieri dei Nuclei Tutela Patrimonio Culturale di Ancona e Genova si attivarono così per sequestrare l’opera trafugata.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del Volto di fanciullo di Federico Barocci

Federico Barocci fu un esponente del Manierismo italiano e quindi precursore del Barocco. Le sue opere sono poi caratterizzate da uno stile elegante e raffinato. Inoltre fu uno degli artisti che attuarono il programma della controriforma sul territorio italico. Inizialmente fu ispirato dalle opere di Raffaello. Nelle sfumature morbide dei corpi si possono poi ritrovare gli sfumati di Leonardo. Altri artisti apprezzarono anche la sua capirà di interpretare drammaticamente i soggetti religiosi illuminati da una luce mistica. Infine i personaggi che animano i suoi dipinti mostrano una mimica espressiva e teatralizzata che anticipa le rappresentazioni dei dipinti del seicento.

La tecnica

Il frammento di tela dell’opera è dipinto con colori ad olio e misura circa 40 x 42 cm.

Il colore e l’illuminazione

L’abito scuro del piccolo protagonista permette di mettere il suo busto molto in evidenza. Infatti il fondo è più chiaro come il viso. Inoltre le guance e le labbra sono ravvivate dal rosso che risulta il colore più brillante.

Lo spazio

Lo sfondo del lembo di tela è rappresentato dal rilievo dipinto e dai dettagli del dipinto.

La composizione e l’inquadratura

Il frammento ha forma rettangolare e asseconda la figura del bambino. Inoltre inquadra una parte di scena scolpita che arricchisce l’immagine.

Articolo correlato

Ritratto di Ludovico Capponi juniore di Agnolo Bronzino

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Antonio Natali, Federico Barocci. Restauro della Madonna della Gatta, Silvana (17 ottobre 2003), ISBN-10: 8882156389 ISBN-13: 978-8882156381
  • A. Giannotti, C. Pizzorusso, Federico Barocci 1535-1612. L’incanto del colore. Una lezione per due secoli. Ediz. illustrata, Silvana, 15 ottobre 2009, EAN: 9788836614233
  • Luciano Arcangeli, Federico Barocci. I disegni nella Galleria Nazionale delle Marche, Gebart, 1 gennaio 2012, EAN: 9788898302222
  • Andrea Emiliani, La finestra di Federico Barocci, Carta Bianca (Faenza), 4 febbraio 2019, EAN: 9788897550549

Scheda in aggiornamento. Torna fra qualche giorno e troverai ulteriori approfondimenti!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 13 aprile 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Federico Barocci intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Federico Barocci, Volto di fanciullo, sul sito del Beni Culturali Italiani.

Chiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure la biografia dell’artista? Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it gli aggiornamenti saranno pubblicati esclusivamente sul sito. Non inviamo materiali tramite e-mail.

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.