La Vergine col bambino e due angeli di Andrea del Verrocchio

La Vergine col bambino e due angeli di Andrea del Verrocchio testimonia la capacità del maestro di esprimersi anche con linguaggio pittorico.

Andrea del Verrocchio e Lorenzo di Credi, La Vergine col bambino e due angeli, 1476-78 circa, tempera all’uovo su tavola di pioppo, 96.5 x 70.5 cm. National Gallery, Londra

Indice

Descrizione La Vergine col bambino e due angeli di Andrea del Verrocchio

La Vergine è seduta al centro del dipinto con le mani giunte in alto. Sulle sue gambe, in basso, Gesù Bambino è disteso e guarda verso la madre. Ai lati due angeli accompagnano la Madonna. L’angelo di sinistra guarda verso l’alto e porta un giglio nella mano destra. L’angelo di destra invece sorregge per le spalle il Bambino. Sullo sfondo si sviluppa un paesaggio collinare. Le tende infine rivelano scenograficamente le figure dei personaggi.

Interpretazioni e simbologia del dipinto La Vergine col bambino e due angeli di Andrea del Verrocchio

Il giglio che stringe un angelo è simbolo di purezza ed è riferito alla condizione di Maria. Inoltre la Vergine indossa un abito rosso che ricorda il futuro sacrificio di Gesù. Il mantello blu invece è fa riferimento alla Chiesa come insieme di fedeli.

I Committenti, le collezioni e la storia espositiva

La Vergine col Bambino e due angeli si trova alla National Gallery di Londra.

La storia dell’opera La Vergine col bambino e due angeli

Il dipinto fu realizzato intorno al 1476-78 circa. In tale data l’artista aveva poco più di trent’anni e otteneva già commissioni importanti.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto La Vergine col bambino e due angeli

In questo dipinto Andrea del Verrocchio rivela le sue capacità di pittore oltre che di scultore e orafo. Inoltre presso la sua bottega si formarono molti artisti fra i quali Leonardo da Vinci e Pietro Perugino. Gli studiosi dichiarano di avere molte difficoltà nel definire uno stile che permetta di attribuire con sicurezza le opere di Andrea del Verrocchio. Nel dipinto in questione, comunque, la Vergine e l’angelo rivelano di essere stati dipinti da una mano esperta. Forse si ritrova qualche intervento da parte di Lorenzo di Credi un suo assistente. L’artista rimase infatti con il Verrocchio dal 1473 fino alla morte del maestro.

La tecnica

Il dipinto di Andrea del Verrocchio fu dipinto con tempera all’uovo su tavola di pioppo.

Il colore e l’illuminazione

La Vergine col bambino e due angeli presenta colori caldi sul primo piano soprattutto nelle zone laterali. Infatti la tenda, le vesti degli angeli e l’abito della Madonna sono dipinti con toni di rosso e ocra. Il mantello invece crea un’ampia zona fredda che si estende al cielo e al paesaggio.

Lo spazio

Il dipinto è ambientato in un luogo aperto limitato scenograficamente, in alto dalle due cortine di tende. Il primo piano riempie quasi tutta la superficie del dipinto mentre il paesaggio, in profondità, è caratterizzato da colori più tenui e figure molto piccole.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto di Andrea Verrochio è di forma rettangolare. L’inquadratura è verticale e delimita con un taglio molto stretto le quattro figure. La composizione è ordinata sulla verticale centrale e presenta un certa simmetria. Infine le ampie maniche racchiudono con una forma a cuore Gesù Bambino.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Paola Grifoni e Francesca Nannelli, Le statue dei santi protettori delle arti fiorentine e il Museo di Orsanmichele, in Quaderni del servizio educativo, Firenze, Edizioni Polistampa, 2006.
  • Beatrice Paolozzi Strozzi, Museo Nazionale del Bargello. Guida ufficiale, Giunti Editore, 1 marzo 2014, EAN: 9788809759626
  • F. Caglioti, A. De Marchi (a cura di), Verrocchio, il maestro di Leonardo, 1° ed. 2019, Cataloghi / CATALOGHI, 978-88-297-0033-2

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 1 agosto 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Andrea del Verrocchio intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Andrea del Verrocchio, La Vergine col bambino e due angeli, sul sito della National Gallery di Londra.