Veduta della strada del Mirasole a Varese di Domenico De Bernardi

Veduta della strada del Mirasole a Varese di Domenico De Bernardi è uno dei molti dipinti che raffigurano i luoghi frequentati dall’artista di Besozzo.

Domenico De Bernardi, Veduta della strada del Mirasole a Varese, post 1945, olio su tela, 56 x 47 cm. Varese, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea

Indice

Descrizione del dipinto Veduta della strada del Mirasole a Varese di Domenico De Bernardi

Alcune piccole abitazioni si affacciano su una strada sterrata. I muri delle modeste costruzioni sono intonacati di bianco come il lungo muro di cinta che costeggia la strada a destra. Inoltre alcuni esili alberelli crescono a fianco delle architetture. Infine la veduta è completata da un cielo azzurro nel quale corre qualche nube bianca.

Interpretazioni e simbologia di Veduta della strada del Mirasole a Varese

La strada del Mirasole a Varese, attualmente, conduce verso una zona verde intorno alla città nei pressi del fiume Bardello.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

La Veduta della strada del Mirasole a Varese di De Bernardi si trova presso il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Varese.

La storia dell’opera Veduta della strada del Mirasole a Varese di Domenico De Bernardi

Domenico De Bernardi realizzò la veduta del Mirasole dopo il 1947 intorno all’età di sessant’anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Veduta della strada del Mirasole a Varese di Domenico De Bernardi

La Veduta presenta uno stile realistico legato alla tradizione del paesaggio lombardo tra Ottocento e Novecento.

La tecnica

De Bernardi utilizzò colori ad olio con tecnica ad impasto su una tela di 56 x 47 cm.

Il colore e l’illuminazione

L’opera presenta colori chiari nella parte destinata al centro abitato. Invece il cielo è risolto con un blu molto saturo. L’illuminazione è quella di una giornata in pieno sole. Infatti lunghe ombre si proiettano sul terreno verso sinistra.

Lo spazio

La prospettiva frontale della strada permette di percepire la profondità della veduta. Inoltre le facciate delle case scandiscono lo spazio lungo la strada. Anche la diversa altezza degli alberi verso il fondo aiuta a creare i diversi piani dell’immagine.

La composizione e l’inquadratura

La tela ha formato rettangolare e orientamento orizzontale. L’inquadratura poi racchiude una grande porzione di carreggiata e di abitazioni che la costeggiano. Infine la struttura compositiva del dipinto è composta da quattro settori triangolari che convergono verso il punto di fuga della strada. Uno coincide con la carreggiata, due poi con le ali di architetture e uno con il cielo.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Simona Bartolena, Ottocento lombardo. Ediz. a colori, Skira, 8 novembre 2018, EAN: 9788857239798

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 4 ottobre 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Domenico De Bernardi intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Domenico De Bernardi, Veduta della strada del Mirasole a Varese, sul sito dei Beni Culturali della Lombardia.