I funerali di una vergine di Gaetano Previati

I funerali di una vergine di Gaetano Previati è un dipinto divisionista che si può ammirare alla Pinacoteca di Brera a Milano.

Gaetano Previati, I funerali di una vergine, 1895, olio su tela, cm 125 x 170. Milano, Pinacoteca di Brera

Indice

Descrizione dell’opera I funerali di una vergine di Gaetano Previati

Un corteo di giovani in abito bianco procede verso sinistra. Le vergini avanzano allineate e la fila si perde all’orizzonte. A destra del dipinto quattro giovani trasportano il corpo della compagna defunta che giace su una lettiga in legno e tela. La vergine infatti è immobile e coperta da un abito bianco come le compagne. In primo piano poi un ragazzo in abito talare agita un turibolo spargendo incenso. All’orizzonte il corteo si fonde con un’ombra scura che diventa una parte del paesaggio. La processione infine si snoda in un ambiente deserto illuminato da un sole molto basso che crea lunghe ombre. Infine il cielo è chiaro e quasi bianco in corrispondenza del terreno in basso.

Interpretazioni e simbologia de I funerali di una vergine

Il corteo con le vergini dolenti per la morte della compagna ricorda i cortei di tradizione bizantina. Inoltre racconta di una pratica molto diffusa nella religione classica.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Carlo Sacchi di Milano era il proprietario de I funerali di una vergine di Gaetano Previati. L’opera inoltre fu esposta nel 1895 in occasione della Biennale di Venezia. Il dipinto si trova ora presso la pinacoteca di Brera di Milano.

La storia dell’opera I funerali di una vergine di Gaetano Previati

Il dipinto di Gaetano Previati esposto alla Pinacoteca di Brera è la versione precedente al trittico che si trova presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma. La grande opera, dallo stesso titolo, è invece datata 1912-1913. Esiste un’ulteriore versione che rappresenta lo studio preparatorio per l’opera di Brera realizzata nel 1892-1895. Il primo bozzetto noto è infine del 1883.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto I funerali di una vergine di Gaetano Previati

Gaetano Previati fu un artista divisionista che operò negli anni di Segantini, Morbelli e Giuseppe Pellizza da Volpedo. Oltre alla tecnica della divisione dei toni la pittura di Previati è caratterizzata da un personale simbolismo. Maternità è un suo celebre dipinto esposto durante la prima mostra ufficiale del Divisionismo nel 1891.

La tecnica

I funerali di una Vergine è un’opera dipinta con colore ad olio su una tela di 125 x 170 cm.

Il colore e l’illuminazione

I colori del dipinto sono caldi e scuri e sul corteo aleggia un alone rossastro e dorato. Il cielo invece è più chiaro e reso con colori freddi tendenti al ceruleo. La luce del sole è molto bassa sull’orizzonte ma la fonte non è visibile. Infatti i raggi provenienti da sinistra illuminano solamente la parte superiore dei corpi.

Lo spazio

Il corteo procede nel mezzo di un ambiente indefinito. Infatti Previati non dipinse particolari paesaggistici e ne risulta un’atmosfera sospesa e irreale.

La composizione e l’inquadratura

Il corteo delle vergini è caratterizzato dalla disposizione ritmica delle figure femminili. Questa scelta compositiva determina il movimento lento verso sinistra della processione. La struttura compositiva tuttavia nel complesso risulta quasi simmetrica. Infatti nella zona in basso, molto buia, si formano due mandorle che che si congiungono verso il centro. Inoltre considerando le deboli zone illuminate del primo piano si viene a creare una struttura a forma di X con centro sulla verticale centrale. Infine il cielo occupa un terzo dell’opera mentre la restante superficie è destinata al terreno e alle vergini in primo piano.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Fernando Mazzocca, Michael F. Zimmermann, Chiara Vorrasi, Stati d’animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni. Ediz. illustrata, Ferrara ArteData, uscita:07/03/2018, EAN:9788889793428
  • Nadia Righi, Micol Forti, Gaetano Previati. La passione. Catalogo della mostra (Milano, 20 febbraio-20 maggio 2018). Ediz. a colori, Silvana, Collana: Arte Anno edizione: 2018, EAN: 9788836639281
  • Simona Bartolena, Amore, passione e sentimento. Da Hayez a Cremona e Previati. Catalogo della mostra (Genova, 13 settembre 2019-06 gennaio 2020). Ediz. illustrata, SAGEP, Collana: Sagep arte, Anno edizione: 2019, EAN: 9788863736649

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 6 ottobre 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Gaetano Previati intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Gaetano Previati, I funerali di una vergine, sul sito della Pinacoteca di Brera di Milano.