Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo di Tranquillo Cremona

Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo è un’opera ambientata nel periodo medievale di Tranquillo Cremona che rievoca il mito dei due giovani amanti sfortunati.

Tranquillo Cremona, Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo, post 1862, olio, 144 x 100 cm. Milano, Galleria d’Arte Moderna

Descrizione

Due giovani in abiti rinascimentali sono in piedi accanto alla tomba di Giulietta e di Romeo. Il giovane sostiene la ragazza che si appoggia al compagno con abbandono. I due indossano ricche vesti. Infatti, il ragazzo porta un’ampia giacca damascata. La ragazza, invece, un prezioso abito che arriva fino a terra. La gonna è ampia e confezionata con tessuto chiaro e lucido. Il corpetto, invece, è stretto. Inoltre, i capelli del giovane presentano un taglio a paggetto. La ragazza, invece, porta lunghi capelli rossi che arrivano oltre la schiena. La coppia è rivolta a sinistra. Infatti, in basso si osserva un sarcofago. Al di sopra vi sono due statue giacenti. Infine, la scena è ambientata in uno spazio architettonico dall’apparenza antica. A sinistra in alto, infatti, si nota un arco a tutto sesto. Il pavimento è decorato con piastrelle quadrate.

Interpretazioni e simbologia

Il dipinto di Tranquillo Cremona evoca atmosfere romantiche e amori giovanili attraverso il soggetto letterario della vicenda di Giulietta e Romeo.

I Committenti, le collezioni e la storia espositiva

Tranquillo Cremona dipinse Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo su commissione di Giuseppe Puricelli Guerra. L’opera venne poi esposta presso Brera nel 1862. Il dipinto entrò nelle raccolte della Galleria d’Arte Moderna di Milano nel 1917 grazie al legato Giuseppe Puricelli Guerra.

La storia dell’opera

Dell’opera intitolata Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo esistono due bozzetti preparatori. I lavori sono conservati presso la collezione di Giudo Carlo Visconti di Modrone e la collezione di Ciro Campisi. Esiste anche un disegno a penna conservato presso la collezione Luccardi di Milano. Inoltre, due disegni sono conservati in un album di Luca Beltrami. Il dipinto è firmato in basso a sinistra.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo di Tranquillo Cremona

Il tema del dipinto Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo di Tranquillo Cremona, del 1862, rimanda all’epoca medievale. Infatti, tale soggetto è ancora legato al periodo accademico dell’artista, vicino alla pittura di Hayez. Nel dipinto è già presente la componente sentimentale unita alla giovane età dei protagonisti che l’artista svilupperà in seguito. Con tale soggetto Tranquillo Cremona intese rievocare atmosfere sentimentali e ancora tardoromantiche.

La tecnica

L’opera di Tranquillo Cremona è un olio su tela. Le superfici e i volumi ben costruiti, sebbene più vaporosi, sono vicini alla tecnica pittorica di Hayez, maestro di Cremona. Le figure dei giovani in visita alla tomba di Giulietta e Romeo sono poi realizzate con sfumatura dei colori che, però non definiscono nettamente le forme. I personaggi si fondono, così, parzialmente con l’ambiente. Infine, Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo fu realizzato in studio sulla base di bozzetti accurati.

Il colore e l’illuminazione

L’opera di Tranquillo Cremona presenta una tonalità dominante calda prodotta da un abbondante uso di bruni e dalla componente cromatica giallastra. Le figure dei due giovani sono illuminate e colorate con toni più saturi. Inoltre, la giovane presenta una pelle più luminosa come la sua gonna dal tessuto argentato.

Approfondisci con le altre opere di Tranquillo Cremona intitolate: L’edera, Ritratto di Benedetto Junck, Il falconiere.

Lo spazio

La scena della visita al sepolcro dei due amanti di Verona è ambientata all’interno di uno spazio architettonico di tipo medievale. Inoltre, l’ambiente è costruito grazie all’uso della prospettiva geometrica che agisce soprattutto nel pavimento e nel sarcofaco a sinistra.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto di Tranquillo Cremona intitolato Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo è rettangolare e sviluppato in altezza. L’inquadratura utilizzata da Cremona è ampia e pone classicamente al centro del dipinto la coppia dei giovani. La tomba di Giulietta e Romeo, invece, si trova a sinistra, appena visibile e in ombra.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Tranquillo Cremona, Una visita alla tomba di Giulietta e Romeo, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Milano e sul sito dei Beni Culturali della Lombardia.