Incendio alle Camere del Parlamento di William Turner

William Turner fu forse presente al disastroso incendio che distrusse le camere del Parlamento inglese il 16 ottobre 1834. La prima versione di alcuni suoi dipinti dedicati all’evento è un acquerello intitolato Incendio alle Camere del Parlamento.

Joseph Mallord William Turner, Incendio alle Camere del Parlamento (The Burning of the Houses of Parliament), 1834–5 ca., acquerello e guazzo su carta, 30’2 x 44’4 cm. Londra, Tate Britain

Descrizione. Un incendio disastroso distrusse Westminster

L’acquerello intitolato Incendio alle Camere del Parlamento (The Burning of the Houses of Parliament) inquadra l’evento da nord oltre Old Palace Yard alla fine di Abingdon Street. A sinistra si osserva la cappella gotica di Enrico VII. Si scorge l’Abbazia di Westminster mentre gli altri edifici sono già divorati dalle fiamme. Il fuoco ha già avvolto gran parte dell’interno e ha distrutto la facciata in stile italiano. Si scorgono i soccorritori che tentano di spegnere le fiamme con lunghi getti d’acqua mentre la folla si accalca per assistere al disastro.

I Committenti e la storia espositiva

L’acquerello che documenta l’Incendio alle Camere del Parlamento inglese fa parte del lascito di Turner alla nazione del 1856.

Lo stile del dipinto Incendio alle Camere del Parlamento di William Turner

William Turner ha documentato l’evento derogando in parte dalla sua amalgama cromatica che fonde figure e sfondo. Gli edifici sono riconoscibili come le persone che compongono la folla di curiosi e di soccorritori. Nonostante questo i vortici che salgono dalle fiamme, i vapori e i fumi sono stati oggetto di particolare attenzione. La loro raffigurazione attraverso macchie e vortici di colore è tipica dello stile romantico e ambientale di  William Turner. L’artista è infatti il principale interprete della pittura romantica paesaggistica e realizzò opere con soggetti storici come Annibale e il suo esercito attraversano le Alpi e molte vedute di Venezia. Fu inoltre impegnato in denunce sociali come nel dipinto La nave negriera.

Approfondimenti

La sera del 16 ottobre 1834 scoppiò un terribile incendio a Londra che distrusse il Palazzo di Westminster, le camere dei Lord e dei Comuni. Al posto della costruzione originaria venne in seguito eretto il complesso vittoriano su progetto di Barry e Pugin. William Turner fu testimone dell’evento e secondo le ricerche degli storici in seguito realizzò l’acquerello che ritrae l’incendio. In ogni caso la presenza dell’artista sulla scena non è ancora stata sicuramente provata da fonti storiche. L’artista realizzò in seguito due dipinti che ritraggono l’incendio esposti nel 1835. Si tratta de L’Incendio della Camera dei Lord e della Camera dei comuni il 16 ottobre 1834 oggi al Philadelphia Museum of Art. Il secondo è conservato presso il Cleveland Museum of Art in Ohio.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Joseph Mallord William Turner, Incendio alle Camere del Parlamento (The Burning of the Houses of Parliament), sul sito della Tate Britain di Londra.