Tempo di pioggia di Angelo Morbelli

Tempo di pioggia è un paesaggio di Angelo Morbelli che rappresenta, forse, un angolo della proprietà dell’artista alla Colma, a Rosignano Monferrato.

Angelo Morbelli, Tempo di pioggia, 1916, olio su tela, 33,5 x 50 cm. Milano, Galleria d’Arte Moderna

Descrizione

Nel dipinto di Angelo Morbelli intitolato Tempo di pioggia è raffigurato l’angolo di un giardino. Il suolo è bagnato e una pozzanghera riflette la luce biancastra del cielo. Al centro dell’inquadratura, le foglie di un alberello sono mosse dal vento. In basso a sinistra, anche la pietra della panchina è scura e bagnata come le foglie dei cespugli e le siepi. Infine, il paesaggio lontano è immerso nella nebbia umida. Infatti, si nota il bosco dai toni più smarriti e, in basso, le montagne che, quasi, si confondono con il cielo bianco.

Interpretazioni e simbologia

Lo scorcio raffigurato nel dipinto Tempo di pioggia è, forse, quello del giardino della proprietà di Morbelli alla Colma a Rosignano Monferrato.

I Committenti, le collezioni e la storia espositiva

La signora Teresa Cella ved. Charuttini, di Milano, dispose il lascito di Tempo di pioggia tramite legato nel 1929.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Tempo di pioggia di Angelo Morbelli

Angelo Morbelli si formò presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e i suoi primi lavori risentono degli insegnamenti appresi. In seguito, aderì a tematiche realiste evitando, però, temi socialmente coinvolgenti propri dell’arte di Pellizza da Volpedo. La sua ricerca lo portò, dal 1891, a esercitare la tecnica divisionista e dipingere opere con soggetti di tipo verista. In seguito, negli ultimi anni si dedicò ad approfondire le sue ricerche divisioniste con paesaggi e studi dal vero.

La tecnica

Il dipinto intitolato Tempo di pioggia è un’opera divisionista. Morbelli utilizzò piccoli tocchi di colore puro accostato sulla tela.

Il colore e l’illuminazione

Tempo di pioggia è un dipinto dai toni caldi nella parte riservata al suolo del giardino. Infatti, prevale il colore ocra scurito con toni di bruno. Nella parte alta dell’opera, riservata al cielo e al paesaggio lontano prevalgono, invece, toni di grigio-azzurro. La fascia centrale del dipinto, inoltre, è dipinta di verde molto saturo. I contrasti di luminosità e di saturazione contribuiscono ad accentuare il primo piano sul paesaggio immerso nella nebbia. La luce del giorno, velata dalle nebbie, è diffusa. Infine, la vegetazione è, in parte, controluce. Si crea, così, un effetto di intimità e raccoglimento. L’atmosfera è sospesa e malinconica ma rischiarata dai cespugli fioriti.

Approfondisci con le altre opere di Angelo Morbelli intitolate: Giorno di festa al Pio Albergo Trivulzio, Un Natale! Al Pio Albergo Trivulzio, Il Natale dei rimasti, Vecchie Calzette, Per ottanta centesimi!, Il Poema della vecchiaia, Siesta invernale, La sedia vuota, I due inverni, Mi ricordo quand’ero fanciulla, Giorni ultimi, Goethe morente.

Lo spazio

L’angolo di giardino in primo piano è costruito attraverso la sovrapposizione delle aiuole e della siepe. Inoltre, la profondità è suggerita dalla prospettiva aerea. Infatti, la linea del bosco e le colline lontane perdono, progressivamente: saturazione, contrasti, toni di verde, calore, definizione e fuoco visivo.

La composizione e l’inquadratura

Il paesaggio collinare di Angelo Morbelli è un dipinto rettangolare che con il suo sviluppo orizzontale valorizza l’angolo di giardino e il panorama. L’inquadratura si avvicina ad una ripresa fotografica. Inoltre, la composizione è suddivisa tra la metà superiore che ospita il cielo e il paesaggio e quella inferiore nella quale si trova l’angolo di giardino. La struttura compositiva è diagonale. Infatti è fortemente condizionata dalla linea della siepe che sale verso destra. Infine, presenta una certa simmetria grazie alle due aiuole laterali e all’alberello centrale.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Angelo Morbelli, Tempo di pioggia, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Milano e su sito dei Beni culturali della Lombardia.