Piaceri illuminati di Salvador Dalì

Piaceri illuminati di Salvador Dalì è un dipinto conservato al MoMa di New York e rivela il metodo creativo del maestro surrealista.

Salvador Dalì, Piaceri illuminati, 1929, olio su tela e collage, 23,8×34,7 cm. New York, Museum of Modern Art (MoMA)

Descrizione

Nel dipinto sono raffigurate tre cornici semplici e profonde nella quali sono rappresentate scene fantastiche. Le cornici sono poggiate al suolo e si sostengono grazie allo spessore della struttura che le permette di rimanere verticali. Nella cornice centrale all’interno di una campitura azzurra di intravede il volto dormiente di Dalì. Dall’interno del suo naso fuoriesce un rivolo di sangue. Al di sopra sono incastonate una cavalletta e una conchiglia.

A sinistra un uomo in abiti borghesi spara con una pistola ad un utero che sembra aleggiare sul lato di una cattedrale. A destra, invece, numerosi uomini, tutti simili, con barba e abito elegante guidano una bicicletta portando un uovo in bilico sul capo. Le loro ombre si proiettano nere al suolo.

In primo piano, a partire da destra, una mano cerca di fermare un’altra mano che stringe un coltello insanguinato. Al centro, un’onda si abbatte sulla costa mentre un uomo afferra una donna discinta e sconvolta. Alla loro destra, la sagoma nera di una figura umana si staglia al suolo. Sul fondo, a destra, una testa rotta di manichino rivela un vortice al suo interno. Al centro, due uomini si afferrano e proiettano la loro ombra sul terreno. A lato della cornice centrale, un uomo nudo sembra osservare. Infine, al di sopra, contro il cielo, si affrontano il muso di un leone e il profilo di una donna, Dal suo collo nasce il busto di un’altra figura femminile.

Interpretazioni e simbologia

Salvador Dalì è considerato un maestro del Surrealismo. Nei suoi dipinti utilizzò spesso la deformazione degli oggetti per creare un’atmosfera onirica. Inoltre, inserì nelle sue opere figure simboliche all’interno di contesti non ordinari. Nel dipinto Piaceri illuminati il paesaggio è composto da architetture improbabili. Sono cornici teatrali che contengono scene ed oggetti che provengono dall’inconscio. Le immagini luminose incorniciate sembrano essere proiettate al loro interno.

Le scene appartengono forse, all’universo del cinema e all’inconscio dell’artista. Emergono ansie e paure che il maestro del Surrealismo condivide con la gente comune. Salvador Dalì si rappresentò all’interno della cornice posta al centro. In basso a destra, invece, la mano con il coltello insanguinato evoca la castrazione. Gli uomini in bicicletta portano sul capo delle uova. Questo oggetto fu usato spesso da Dalì come simbolo di nascita e morte allo stesso tempo. La figura paterna è, forse, simboleggiata da un uomo con una pistola in mano. Nella cornice centrale la cavalletta simboleggia l’avidità e il desiderio. La donna, accostata al leone, rappresenta, forse la sensualità non appagata. Dalì attinse al mondo dei sogni nel quale, appunto, l’inconscio crea liberamente le sue immagini.

I Committenti, le collezioni e la storia espositiva

Piaceri illuminati di Salvador Dalì fu proprietà della Galleria Goemans di Parigi nel 1929. Louis Aragon ne fu poi proprietario e, quindi, Paul Eluard. Julien Levy acquistò, in seguito, l’opera che passò poi a Sidney Janis dal 1930 al 1967. La The Sidney and Harriet Janis Collection donò, infine, Piaceri illuminati al MoMa di New York.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Piaceri illuminati di Salvador Dalì

Salvador Dalì, al fine di creare un’atmosfera surreale dipinse grandi cornici nel paesaggio. Al loro interno vi sono delle immagini dipinte. Questa invenzione permette creare un effetto di smarrimento nell’osservatore. Inoltre, Dalì utilizzò una tecnica iperrealista che restituisce un forte effetto fotografico. Unita alla deformazione degli oggetti e agli effetti ottici produce una sensazione di realtà alterata tipica del sogno.

Il colore e l’illuminazione

L’azzurro del cielo e della scena centrale domina su tutta l’opera. Il suolo è dipinto di marrone chiaro e le altre due scene sono realizzate in grigio. La linea arrotondata sulla nuca della donna, rappresentata in alto, presenta toni vivaci di verde, rosso e giallo. Infine, il piccolo fregio verticale, che divide la cornice di sinistra con quella centrale, è realizzato con tinte sature e primarie.

Approfondisci con le altre opere di Salvador Dalì intitolate: Sogno causato dal volo di un’ape, La persistenza della memoria.

Lo spazio

Piaceri illuminati rivela una costruzione dello spazio ingannevole. Le cornici non sono disegnate con l’uso di una prospettiva coerente. Inoltre, la diversa grandezza delle figure, non contribuisce a chiarire la distanza dal primo piano alla linea d’orizzonte. Infatti, l’atmosfera onirica e fantastica della scena giustifica tali incongruenze. Inoltre, la tecnica fortemente fotografica crea un senso di smarrimento nell’osservatore che coglie la mancata verosimiglianza dello spazio rappresentato.

La composizione e l’inquadratura

Piaceri illuminati è un dipinto a sviluppo orizzontale. Le cornici e il paesaggio occupano quasi due terzi del dipinto. Infatti, poco più di un terzo della superficie dipinta è dedicato al cielo. In primo piano, sono poste la scena della mano insanguinata e la coppia tra le onde. Le cornici in verticale sono poste in secondo piano. Infine, verso l’orizzonte, si trovano gli uomini che si fronteggiano, il capo del manichino e la strana forma a destra. Il punto di vista è piuttosto alto e permette di osservare l’intero paesaggio fino all’orizzonte.

Approfondimenti. Un artista eccentrico

Salvador Dalì fu un artista eccentrico ed eclettico. Fu pittore, scenografo, scrittore e coreografo. Inoltre, Dalì fu in relazione con importanti intellettuali della sua epoca e influì profondamente sul loro lavoro. Con la sua decisa personalità contribuì a cambiare l’immagine pubblica dell’artista. Collaborò, infatti, attivamente con il mondo dei media, della pubblicità, del cinema e del disegno animato. Riuscì, così, a manipolare l’ambiente della comunicazione e divenne molto famoso in Europa e negli Stati Uniti.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Salvador Dalì, Piaceri illuminati, sul sito del Museum of Modern Art (MoMA)di New York.