Petalo di rosa di Giovanni Segantini

Petalo di rosa di Giovanni Segantini è un dipinto che nasconde sotto la sua superficie una prima versione dell’opera dal significato opposto.

Giovanni Segantini, Petalo di rosa, 1889-1890, olio su tela. Collezione privata.

Indice

Descrizione di Petalo di rosa di Giovanni Segantini

Una giovane donna giace tra le lenzuola bianche e poggia la testa su un grande cuscino. La pelle del suo viso è chiarissima ma accesa da un intenso rossore sulle guance. I capelli, poi, sono chiari, lunghi e scomposti. Le ciocche bionde spettinate incorniciano il volto della giovane e creano un groviglio sul cuscino. Gli occhi azzurri della ragazza inoltre sono spalancati e sembrano fissare il vuoto a sinistra. Infatti la sua espressione non sembra essere pienamente cosciente. La sua mano sinistra poi è poggiata sotto il mento e le dita afferrano una ciocca che ricade in avanti. Infine il capezzale del letto è rappresentato da una decorazione e sulla sinistra si nota una piccola croce appesa.

Interpretazioni e simbologia del dipinto Petalo di rosa di Giovanni Segantini

Il dipinto Petalo di rosa, nelle intenzioni di Segantini, suggerisce una sensazione di sessualità evocata dal viso della donna amata. Il volto è infatti il ritratto della compagna dell’artista Bice Bugatti.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il dipinto fu oggetto di conflitto con il gallerista di Segantini, Vittore Grubicy de Dragon. Il gallerista non era contento del titolo dato alla tela e questo fu uno dei motivi che portò alla rottura del rapporto professionale tra i due nel 1890.

La storia dell’opera

Al di sotto della superficie dipinta di Petalo di rosa esiste un’altra versione dell’opera che Segantini aveva intitolato Tisi Galoppante. Una indagine approfondita e l’intervento di restauro condotti fra il 2014 e il 2015 hanno infatti permesso di accertare la presenza del precedente dipinto. Segantini era solito trasformare le sue opere ridipingendo una nuova versione. Un altro esempio di tale abitudine è il dipinto A messa prima.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Petalo di rosa di Giovanni Segantini

Il dipinto fu realizzato con lo stile divisionista. Segantini utilizzò brevi filamenti di colore puro. L’artista utilizzò anche dell’oro e dell’argento miscelati ai colori per aumentare la luminosità dei toni.

La tecnica

Petalo di rosa fu dipinto ad olio su tela tramite pennellate di colore puro accostate sulla tela.

Il colore e l’illuminazione

I toni del dipinto intitolato Petalo di Rosa sono chiari e il colore più presente è il bianco. L’ocra dorato invece si osserva nei capelli e sulla parete di fondo. Gli incarnati invece sono chiari e risolti con diversi toni di rosa.

Lo spazio

La giovane compagna di Segantini si trova all’interno di una stanza che l’osservatore può solo immaginare a partire dal brano di parete con il crocifisso appeso.

La composizione e l’inquadratura

Il dipinto è rettangolare e orientato in verticale. Tale inquadratura è tipica di un ritratto e in questo caso permette di rappresentare una porzione abbondante dell’ambiente.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Annie-Paule Quinsac, Giovanni Segantini – Disegni, 1978, Compagnia del Disegno, EAN: 5000000284781
  • A. P. Quinsac, Giovanni Segantini. Luce e simbolo 1884-1899. Ediz. italiana e inglese, 2000; 1 maggio 2002, Skira, Arte moderna Cataloghi, EAN: 9788881188178
  • Annie-Paule Quinsac, Segantini, 2002, Giunti, ISBN 88-09-02631-4
  • Asta Scheib, Segantini, 3 maggio 2010, Brioschi, EAN: 9788895399430
  • A. P. Quinsac, D. Segantini, Segantini. Il ritorno a Milano, 1 ottobre 2014, Skira, Arte moderna. Cataloghi, EAN: 9788857222127
  • L. Giudici, Giovanni Segantini, Lettere e scritti sull’arte, 11 novembre 2014, Abscondita, Miniature, EAN: 9788884164810
  • Segantini, 5 novembre 2014, Skira Collana: Skira Masters, Ediz. illustrata, EAN: 9788857225272
  • Annie-Paule Quinsac (A cura di), Segantini. Petalo di rosa. Indagini e scoperte, 2015, Milano, Gallerie Maspes
  • D. Magnetti, F. Timo, Giovanni Segantini e i pittori della montagna-Et les peinters de la montagne., 11 maggio 2017, Skira Ediz. a colori, EAN: 9788857235653
  • Laura D’Agostino, Stefania Frezzotti, Luce d’autunno. «Alla stanga» di Giovanni Segantini, un restauro. Ediz. illustrata, Gangemi, EPUB con DRM, EAN: 9788849298222
  • E. Pajer, E. Romanelli, Giovanni Segantini. Magia della luce, 30 marzo 2017, Marsilio Collana: Gli specchi, Con DVD video, EAN: 9788831726863

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 20 giugno 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Artista intitolate:

Consulta le opere di Giovanni Segantini sul sito del Museo Giovanni Segantini di St. Moritz