Arearea (felicità) di Paul Gauguin

Arearea (felicità) di Paul Gauguin è un famoso dipinto che ci racconta una quotidianità semplice e felice.

Paul GauguinArearea (felicità), 1892, olio su tela, cm 75 x 94. Parigi, Musée d’Orsay

Descrizione di Arearea (felicità) di Paul Gauguin

Due donne sono sedute accanto ad un albero. In primo piano un cane di profilo passeggia mentre sullo sfondo un gruppo di donne venera un idolo locale.

Arearea è un dipinto di Gauguin che descrive una scena ambientata a Tahiti, che fu il rifugio esistenziale dell’artista.

Paul Gauguin fu amico di Vincent van Gogh fino al tentativo di aggressione con un coltello da parte dell’artista olandese. La fuga di Paul Gauguin verso una realtà primitiva e priva del caos metropolitano lo portò sull’isola di Tahiti dove dipinse Arearea, un paesaggio di colori saturi e bidimensionali.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Analisi del dipinto

Le figure sono semplicemente ritagliate dallo sfondo attraverso campiture di colore prive di chiaroscuro. Infatti, le forme confinano in modo netto e la superficie dipinta sembra essere un intarsio colorato. Il modellati sono semplici e i colori intensi. Gauguin evidenziò le figure, attraverso contrasti di luminosità, di saturazione e di complementari. Le forme perdono, quindi, ogni tridimensionalità e diventano bidimensionali. La scelta di utilizzare colori irreali e appiattire lo spazio sulla superficie del dipinto fu una delle prime sperimentazioni che condussero all’astrattismo.

Le donne siedono vicino ad un albero azzurro mentre un cane arancione occupa a sinistra il prato colorato di verde e privo di sfumature. Verso il fondo si sovrappongono superfici gialle, rosse, porpora e, ancora, verdi. La fascia centrale del dipinto è occupata da colori chiari e molto brillanti. Lo sfondo è risolto con un paesaggio verde intenso.

Il primo e il secondo piano, occupati dal cane e dalle ragazze, sono circoscritti dalla linea curva del prato che sale a sinistra. La fascia centrale, colorata con giallo e arancio, si chiude poi con un’altra curva dalla quale nasce il paesaggio. Lo spazio è, così, descritto, in profondità, da una progressione di quinte colorate. La dimensione delle donne sul fondo, poi, permette di concepire la distanza dal primo piano.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Fiorella Nicosia, Gauguin, Giunti Editore, Collana: Vita d’artista, 2007, EAN: 9788809052963
  • Anna Maria Damigella, Gauguin a Tahiti, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2018, EAN: 9788809990715

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 23 dicembre 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Paul Gauguin intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Paul GauguinArearea (felicità), del Musée d’Orsay di Parigi.