Notre Dame du Coignet e gli affreschi del Quattrocento

La Cappella di Notre Dame du Coignet si trova in Piemonte, nel comune di Bardonecchia, in località Pian del Sole. Il poggio sul quale è costruita inoltre si affaccia sulle frazioni di Les Arnauds e Melezet .

La storia e la struttura della Cappella di Notre Dame du Coignet

Cappella di Notre Dame del Coigne
Cappella di Notre Dame del Coignet

La Cappella di Notre Dame du Coignet fu edificata prima del 1496 ed è in stile romanico. Fu ampliata poi all’inizio del XVI secolo. La struttura architettonica inoltre si avvicina a quella di San Sisto a Pian del Colle. All suo esterno è poi visibile un campanile a vela. Internamente presenta una unica navata nella quale trovano posto l’aula e il più piccolo presbiterio. L’arco trionfale e una cancellata di legno separano i due spazi che erano destinati ai fedeli e al sacerdote.

Le opere della Cappella di Notre Dame du Coignet

La Cappella presenta affreschi sulla facciata, e all’interno. Secondo gli studiosi furono tre autori diversi a realizzare gli affreschi. Gli interventi decorativi sono databili inoltre tra la fine del XV secolo e il terzo decennio del XVI secolo. Due opere si trovano ora presso il Museo di Arte Religiosa Alpina di Melezet. Si tratta della statua della Vergine e delle ante dell’altare dipinte con una Annunciazione, San Giovanni Evangelista e la Maddalena.

Gli affreschi della facciata di Notre Dame du Coignet

Annunciazione e San Cristoforo, faccciata, Notre Dame del Coignet
Annunciazione e San Cristoforo, faccciata

Gli storici indicano come l’autore degli affreschi sulla facciata un frescante attivo nel terzo decennio del Cinquecento. Le immagini risalgono così all’ampliamento della Cappella. Le immagini raffigurano una Annunciazione, San Cristoforo e un altro santo identificato con Sant’Antonio Abate o San Gerolamo. Lo stesso autore decorò anche la cappella di Horres a Millaures e quella di S. Sebastiano a Plampinet.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Gli affreschi interni della Cappella

Visitazione, interno, Notre Dame del Coignet
Visitazione, interno

Jean Guy presbiter fu invece il committente del ciclo di affreschi presenti all’interno della Cappella di Notre Dame du Coignet. Un cartiglio dipinto sopra la Visitazione riporta infatti la data e il nome del committente. Jean Guy commissionò nel 1496 l’opera al Maestro del Coignet che faceva parte della bottega dei Serra di Pinerolo. Una attenta indagine critica però rivela una certa autonomia creativa di questo artista rispetto alla bottega. Inoltre operò anche presso la cappella di Sant’Andrea di Ramats a Chiomonte, la cappella dell’Annunciazione dell’Oulme di Salbertrand e nella parrocchiale di Rochemolles.

Di sua mano sono quindi considerati gli affreschi che si trovano nell’abside. Questi affreschi raffigurano una Pietà centrale e la Visitazione di Maria a Elisabetta a sinistra e San Grato in trono a destra. Inoltre sulla parete ovest, a sinistra, si trovano il Martirio di Sant’Agata e Santa Lucia.

Martirio di Santa Agata, interno, Notre Dame del Coignet
Martirio di Santa Agata, interno

Sempre sulla parete ovest e su quella est si riscontra l’intervento di un aiuto. Infatti secondo gli storici gli affreschi sono di minore qualità. Si tratta si scene della Vita della Vergine sulla fiancata sinistra. San Giovanni Battista e la Resurrezione si trovano invece sulla parete destra. Sempre dello stesso autore nello sguancio della finestra è infine presente l’immagine del Cristo del Dolore.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 28 maggio 2019.

Consulta la pagina dedicata al dipinto alla, Cappella di Notre Dame du Coignet, sul sito del progetto Città e Cattedrali.