Margherita Pusterla s’incammina al patibolo di Filippo Carcano

Margherita Pusterla s’incammina al patibolo di Filippo Carcano è un dipinto storico dedicato alla figura della nobile lombarda.

Filippo Carcano, Margherita Pusterla s’incammina al patibolo, 1869, olio su tela, 180 x 260 cm. Milano, Sotheby’s

Indice

Descrizione di Margherita Pusterla s’incammina al patibolo di Filippo Carcano

Margherita Pusterla visse realmente a Milano nel XIV secolo e appartenne alla famiglia Visconti. Luchino Visconti, cugino di Margherita attratto dalla ragazza cercò di approfittare di lei ma fu vittima di una congiura nel 1341 promossa marito di Margherita, Francesco Pusterla. Luchino Visconti scoprì però la congiura organizzata dalla nobiltà milanese e fece decapitare Francesco Pusterla e suo figlio. Margherita rimase imprigionata per dieci anni durante i quali Luchino continuò a molestare la prigioniera. Il nobile furioso per i continui rifiuti della donna, la fece murare viva in una delle segrete. Cesare Cantù scrisse un romanzo dal titolo Margherita Pusterla.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Esami 2020-2021

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’opera è stata venduta dalla casa d’aste Sotheby’s.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile di Margherita Pusterla s’incammina al patibolo di Filippo Carcano

Filippo Carcano nacque a Milano il 25 settembre 1840 e si iscrisse a 15 anni all’Accademia di Brera dove fu allievo di Francesco Hayez, Schmidt, Bisi, Zimmermann, Sogni e del direttore Giuseppe Bertini. Ebbe come compagni di corso Federico Faruffini, Tranquillo Cremona e Daniele Ranzoni e fece le prime esperienze artistiche nel gruppo degli Scapigliati. A circa 20 anni si recò a Parigi e a Londra con il fratello città nelle quali ebbe modo di conoscere i paesaggisti inglesi e francesi del primo Ottocento. Tornato in Italia iniziò a dipingere con uno stile realista. È considerato il caposcuola del Naturalismo lombardo.

Articolo correlato

Ruth di Francesco Hayez

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Annie Quinsac Paule, Annie Quinsac Paule, Giunti Editore, Dossier d’art, 2009, ISBN-13: 9788809064591

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 24 gennaio 2021.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Filippo Carcano intitolate:

  • Margherita Pusterla s’incammina al patibolo di Filippo Carcano

Leggi La vita e tutte le opere di Filippo Carcano

Consulta la pagina dedicata a Filippo Carcano, sul sito dei Beni Culturali della Lombardia.

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera