Lago con colline di William Turner

Lago con colline è un acquerello del pittore inglese William Turner considerato un importante paesaggista inglese dell’Ottocento.

William Turner, Lago con colline (Lake of Brienz (The Lauerzer See, with the Mythens)), 1848 – 1850, acquerello su carta, 37,7 x 54,5 cm. Londra, Victoria and Albert Museum

Descrizione del dipinto Lago con colline di William Turner

Al centro del paesaggio è raffigurato un lago circondato da colline. A sinistra, su di un’altura è arroccato un castello. In primo piano, un uomo, accompagnato da alcuni animali, avanza verso destra. Infine, il cielo ampio è solcato da grandi nubi. La luna compare, in alto, a sinistra, tra l’azzurro del cielo.

Il 7 febbraio 2020 si celebra la “Giornata contro il bullismo e il cyberbullismo”. Ecco un approfondimento su opere d’arte che trattano l’argomento Arte e Bullismo. Leggi tutto…

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il paesaggio lacustre di William Turner si trova al Victoria and Albert Museum di Londra.

Lo stile dell’acquerello Lago con colline di William Turner

William Turner è considerato un importante esponente della pittura romantica di paesaggio. Dipinse le sue opere con l’intenzione di rappresentare lo spettacolo della natura. Nel suo lavoro prevale la resa atmosferica piuttosto che la descrizione. Infatti, sono assenti dettagli naturali e anche le figure in primo piano sono appena accennate. Altri artisti che contribuirono a rinnovare il paesaggio ottocentesco furono Caspar David Friedrich, Thomas Girtin e Constable.

La tecnica del paesaggio Lago con colline di William Turner

Lago con colline di William Turner è un acquerello su carta. Tale tecnica fu molto usata dall’artista perché, grazie alla sua facilità e velocità di esecuzione, si presta a registrare le impressioni del momento. Nel dipinto lago con colline Turner utilizzò velature colorate che contribuiscono a creare l’atmosfera emotiva del paesaggio.

Il colore e l’illuminazione

Il paesaggio lacustre dipinto da Turner presenta toni caldi nella parte inferiore e freddi in quella superiore. Infatti, il terreno in primo piano e le colline sono dipinti con prevalenza di ocra e marrone. Il lago e il cielo, invece, sono colorati in prevalenza di blu e azzurro. I contrasti sono attenuati e utilizzati nella parte centrale. L’illuminazione mette in evidenza ogni parte della scena. Si crea, quindi, solamente una leggera ombra sul versante destro della rupe.

Lo spazio

Lago con colline è un paesaggio immerso in un ambiente esterno. In assenza di prospettiva geometrica, Turner utilizzò altri indicatori spaziali. Le figure dipinte in primo piano permettono di valutare le distanze grazie al confronto delle loro dimensioni. Inoltre, le alture che racchiudono il lago creano una specie di triangolo prospettico che guida lo sguardo in profondità. Anche la prospettiva aerea permette di creare il senso di lontananza.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

La composizione e l’inquadratura

Lago con colline è un’opera dal formato rettangolare e dall’orientamento orizzontale. L’inquadratura pone al centro il lago protetto dalle pareti rocciose. Inoltre, gran parte del dipinto è destinato alla rappresentazione del cielo nuvoloso. Solo un terzo del dipinto è occupato dal suolo e dalle alture. Infine, sulla verticale centrale sono disposti il lago e le figure in primo piano.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di William Turner intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di William Turner, Lago con colline, sul sito del Victoria and Albert Museum di Londra.