Il ritorno dal bosco di Giovanni Segantini

Il ritorno dal bosco di Giovanni Segantini è un dipinto nel quale il manto nevoso che copre il paesaggio evoca una triste atmosfera di morte.

Giovanni Segantini, Il ritorno dal bosco, 1890, olio su tela, 64 x 95 cm. St.Moritz, Museo Giovanni Segantini

Indice

Descrizione del dipinto Il ritorno dal bosco di Giovanni Segantini

All’interno di un paesaggio innevato, una donna trascina la sua slitta verso il villaggio. La contadina è raffigurata a destra e la slitta in prossimità dell’angolo in basso. Procede lungo una via tracciata in precedenza. Infatti, nella neve, si intravedono dei solchi prodotti da ripetuti passaggi. La donna indossa un ampio cappotto scuro e una cuffia bianca sul capo. Sulla slitta inoltre sono raccolti grossi rami e la parte di un grande tronco. In lontananza poi il villaggio è appena visibile perché i tetti sono coperti di neve. Spicca, in alto un campanile dalla guglia molto appuntita. La linea di montagne che si intravede sul fondo riflette la debole luce del sole che tramonta. La scena infine è avvolta da un’atmosfera tersa e cristallina.

Interpretazioni e simbologia de Il ritorno dal bosco di Giovanni Segantini

Giovanni Segantini associava la neve all’idea di morte e desolazione. Fu infatti spinto a cambiare residenza per cercare un luogo più mite. Con l’intera famiglia si spostò, così, durante l’inverno a Soglio di Val Bregaglia. Qui, l’artista, trovò un clima meno rigido e meno nevoso.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Esami 2020-2021

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

I committenti, le collezioni e la storia espositiva de Il ritorno dal bosco di Giovanni Segantini

Ritorno dal bosco di Giovanni Segantini si trova al Museo Giovanni Segantini di St.Moritz in prestito permanente dalla fondazione Fischbacher di San Gallo.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Il ritorno dal bosco di Giovanni Segantini

Segantini è considerato il principale divisionista italiano. Ritorno dal bosco è un paesaggio e fu realizzato durante i suoi anni di maturità quando risiedeva a Savognino, in Svizzera. Il dipinto è quindi figurativo. Le forme sono rese attraverso volumi solidi che contrastano con il manto uniforme di neve. Inoltre, le figure della donna, della slitta con il legno e le abitazioni sono ricchi di particolari. Segantini intese così rappresentare una natura spiritualmente animata e i contadini che si adeguano ai suoi ritmi naturali.

Lo stile divisionista è particolarmente evidente nelle montagne. Infatti si colgono i sottili filamenti di colore puro che modellano i pendii.

La tecnica

Il ritorno dal bosco è un olio su tela di 64 centimetri di altezza e 95 cm. di larghezza.

Il colore e l’illuminazione

Le figure sono dipinte con colori caldi mentre il paesaggio è coperto dal bianco della neve. La contadina in primo piano che procede verso il villaggio è molto evidente poiché la sua figura contrasta con le tinte chiarissime del paesaggio innevato. Anche le abitazioni del villaggio risaltano per lo stesso motivo. La luce morbida che avvolge la scena non crea ombre profonde e tutte le figure sono illuminate.

Lo spazio

La grande distesa di neve del paesaggio è resa attraverso il confronto tra la figura della contadina in primo piano, il villaggio in secondo piano e la catena di montagne. Infatti, la riduzione progressiva della loro distanza e la sovrapposizione permettono di misurare la profondità della scena. Il punto di vista dell’artista è basso e permette di creare una forza monumentale all’immagine della donna in movimento.

La composizione e l’inquadratura

Ritorno dal bosco è un dipinto rettangolare con inquadratura orizzontale che favorisce lo sviluppo del paesaggio innevato e la distesa di montagne sul fondo.

La contadina si trova a destra e si muove verso sinistra, in fondo, dove si trova il suo villaggio. Le due metà verticali sono, quindi, occupate dalla figura della donna a destra e delle abitazioni a sinistra. Le linee orizzontali del paesaggio sono interrotte da quella verticale della contadina e del campanile. Infine, una importante direttrice compositiva obliqua è rappresentata dalla slitta e dalle tracce sulla neve. La tranquillità del paesaggio sotto la neve è movimentata, quindi, dal procedere della donna verso le case del villaggio.

Articolo correlato

Neve in Alta Montagna di Emilio Longoni

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Annie-Paule Quinsac, Giovanni Segantini – Disegni, 1978, Compagnia del Disegno, EAN: 5000000284781
  • A. P. Quinsac, Giovanni Segantini. Luce e simbolo 1884-1899. Ediz. italiana e inglese, 2000; 1 maggio 2002, Skira, Arte moderna Cataloghi, EAN: 9788881188178
  • Annie-Paule Quinsac, Segantini, 2002, Giunti, ISBN 88-09-02631-4
  • Asta Scheib, Segantini, 3 maggio 2010, Brioschi, EAN: 9788895399430
  • A. P. Quinsac, D. Segantini, Segantini. Il ritorno a Milano, 1 ottobre 2014, Skira, Arte moderna. Cataloghi, EAN: 9788857222127
  • L. Giudici, Giovanni Segantini, Lettere e scritti sull’arte, 11 novembre 2014, Abscondita, Miniature, EAN: 9788884164810
  • Segantini, 5 novembre 2014, Skira Collana: Skira Masters, Ediz. illustrata, EAN: 9788857225272
  • Annie-Paule Quinsac (A cura di), Segantini. Petalo di rosa. Indagini e scoperte, 2015, Milano, Gallerie Maspes
  • D. Magnetti, F. Timo, Giovanni Segantini e i pittori della montagna-Et les peinters de la montagne., 11 maggio 2017, Skira Ediz. a colori, EAN: 9788857235653
  • Laura D’Agostino, Stefania Frezzotti, Luce d’autunno. «Alla stanga» di Giovanni Segantini, un restauro. Ediz. illustrata, Gangemi, EPUB con DRM, EAN: 9788849298222
  • E. Pajer, E. Romanelli, Giovanni Segantini. Magia della luce, 30 marzo 2017, Marsilio Collana: Gli specchi, Con DVD video, EAN: 9788831726863

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 24 aprile 2021.

Approfondisci con le altre opere di Giovanni Segantini intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Giovanni Segantini

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Giovanni Segantini, Il ritorno dal bosco, sul sito della Fondazione Fischbacher di San Gallo.

ADP plus

Visto dal vero. Hai visto dal vero l’opera analizzata? Suggerimenti? Commenta sul gruppo Facebook:

ADO+ Segnala un’opera