Il Grande sacrificio di Gerolamo Induno

Il Grande sacrificio di Gerolamo Induno è un dipinto che racconta un episodio del Risorgimento italiano attraverso il dramma personale.

Gerolamo Induno, Il Grande sacrificio (Partenza del garibaldino), 1860, olio su tela, cm 60,5 x 45. Milano, Pinacoteca di Brera

Indice

Descrizione del dipinto Il Grande sacrificio di Gerolamo Induno

Una anziana donna abbraccia un giovane vestito con abiti militari. Il ragazzo indossa infatti una casacca rossa, pantaloni neri e stivali. Intorno alle spalle è stretto un ampio fazzoletto e in mano regge il copricapo. Il giovane è in piedi e fermo e accoglie l’abbraccio della donna con dignità e un po di tristezza. L’interno della stanza è povero e l’anziana ha appena lasciato il lavoro di cucito per salutare il giovane in partenza. Sul tavolino si notano infatti gli strumenti di lavoro e un gomitolo è rotolato a terra.

Interpretazioni e simbologia de Il Grande sacrificio di Gerolamo Induno

Il Grande sacrificio è un dipinto di Gerolamo Induno che fa parte delle opere risorgimentali. Infatti condivide un modello iconografico con altri dipinti che raccontano le battaglie tramite il dramma personale. L’artista si ispirò inoltre ad un fatto di cronaca. Il ragazzo sta partendo per una campagna militare al comando di Giuseppe Garibaldi. Il ritratto del generale è infatti poggiato sul tavolino della madre.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

La Pinacoteca di Brera acquistò Il Grande sacrificio nel 1860 grazie al fondo delle esposizioni.

La storia dell’opera Il Grande sacrificio di Gerolamo Induno

Girolamo Induno, visto il successo commerciale del dipinto replicò il soggetto in altre versioni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Il Grande sacrificio di Gerolamo Induno

Gerolamo Induno fu un artista italiano che visse in prima persona il dramma delle battaglie. Fu infatti un artista-soldato e i suoi dipinti più noti raccontano il Risorgimento italiano tramite storie personali ed intime. I suoi dipinti sono caratterizzati da un forte realismo. Infatti l’artista ambientò le sue storie in spazi credibili. I particolari dipinti descrivono con grande efficacia l’ambiente sociale dei protagonisti.

La tecnica

Il dipinto di Gerolamo Induno è un olio ad impasto su tela di modeste dimensioni, 60,5 x 45 cm.

Il colore e l’illuminazione

Il Grande sacrificio di Gerolamo Induno è un dipinto dalle tonalità calde. Il centro della composizione cromatica infatti è la casacca rossa del ragazzo.

Lo spazio

La scena dipinta da Gerolamo Induno si svolge all’interno di una modesta abitazione. La prospettiva è frontale. Inoltre la stanza è descritta geometricamente dall’angolo di destra dove si legge chiaramente l’articolazione tra il soffitto a cassettoni e le pareti. Infine la finestra permette di ottenere un’apertura verso l’esterno ed approfondire la scena con il solo particolare della vegetazione.

La composizione e l’inquadratura

Il grande sacrificio è un dipinto dal formato rettangolare e verticale. L’inquadratura dalle dimensioni vicine alla proporzione aurea permette così di rappresentare i soggetti e gran parte dell’ambiente.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Giuliano Matteucci (A cura di), Domenico e Gerolamo Induno. La storia e la cronaca scritte con il pennello, Catalogo della mostra, Tortona, 2006. Editore Allemandi, 2006, ISBN: 978-88-422-1460-1

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 15 luglio 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Gerolamo Induno intitolate:

  • Il Grande sacrificio (Partenza del garibaldino)

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Gerolamo Induno, Il Grande sacrificio (Partenza del garibaldino), sul sito della Pinacoteca di Brera di Milano.