Il capitano rientra dalla missione sul Guri i Topit di Ugo Sambruni

Il capitano rientra dalla missione sul Guri i Topit di Ugo Sambruni è un piccolo dipinto che ritrae un gruppo di soldati italiani della Seconda Guerra Mondiale.

Ugo Sambruni, Il capitano rientra dalla missione sul Guri i Topit, data?, tempera su carta, 15 x 11 cm. Roma, Istituto Storico e di Cultura dell’Arma del Genio

Indice

Descrizione de Il capitano rientra dalla missione sul Guri i Topit di Ugo Sambruni

Un gruppo di soldati avanza in una fossa scavata nella neve. I militari indossano una divisa bianca e elmetti verdi. Portano i fucili a tracolla e si spostano sugli sci aiutandosi con le bacchette. La neve alta avvolge i soldati e l’intero paesaggio.

Interpretazioni e simbologia de Il capitano rientra dalla missione sul Guri i Topit di Ugo Sambruni

L’immagine di Ugo Sambuni rappresenta un’azione di guerra avvenuta durante la Seconda Guerra Mondiale in qualche località in alta montagna. Il soggetto principale come indicato dal titolo è il comandante del gruppo, il capitano che probabilmente è rappresentato per primo nella fila.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2021-2022

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Il governo fascista che guidava l’Italia, nel 1942 organizzò una mostra per omaggiare gli artisti-soldato che si trovavano impegnati sui fronti esteri. Così un gruppo di 797 opere tra grafiche, disegni e pitture parteciparono alla Prima mostra degli artisti italiani in armi. Nel 2016, durante un restauro dell’edificio che ospita l’Istituto storico e di cultura dell’Arma del Genio dell’Esercito italiano furono rinvenute 89 opere ancora integre.

La storia dell’opera Il capitano rientra dalla missione sul Guri i Topit di Ugo Sambruni

Ugo Sambruni nacque a Mariano Comense nel 1918 e morì nel 2016 a Cernobbio. Fu sergente allievo ufficiale degli Alpini e realizzò i suoi dipinti entro il 1942 quando era ancora impegnato in azioni di guerra.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile de il Il capitano rientra dalla missione sul Guri i Topit di Ugo Sambruni

Il dipinto di piccole dimensioni non presenta forme particolarmente volumetriche. Infatti il debole chiaroscuro crea il volume dei caschetti, dei visi e delle mani. Le divise dei militari invece e il paesaggio sono costruite con l’accostamento di campiture bidimensionali prive di volume. Infatti l’abbigliamento mimetico degli alpini si confonde formalmente con la massa della neve.

La tecnica

Il dipinto di Sanbruni è una tempera su carta di 15 cm di larghezza e 11 cm di altezza.

Il colore e l’illuminazione

La scena presenta colori chiari e freddi che rappresentano la vasta distesa di neve. Le ombre son o grigie e molto chiare. Solo i visi e le mani dei soldati spiccano perché di colore caldo, ocra-arancio.

Lo spazio

La fila di soldati procede all’interno di una via scavata nella neve. Il paesaggio è quindi suggerito dalle due linee oblique dei bordi della trincea e dal profilo della montagna sul fondo. La profondità della scena è indicata poi dalla dimensione degradante dei soldati allineati.

La composizione e l’inquadratura

Il piccolo dipinto è di forma rettangolare con sviluppo orizzontale. L’inquadratura incornicia gli alpini con un taglio apparentemente casuale di natura fotografica.

L’allineamento dei militari infine crea una direttrice obliqua leggermente curva che imprime un movimento verso il primo piano. Infatti i soldati procedono in avanti e assecondano l’impressione creata dalla direttrice.

Articolo correlato

Gli artisti soldato

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Artisti Italiani in Armi la collezione ritrovata, Catalogo della mostra, STADIO DI DOMIZIANO, Aprile-Giugno 2017, ESERCITO ITALIANO, Istituto Storico e di Cultura dell’Arma del Genio

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 11 aprile 2021.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Ugo Sambruni intitolate:

Leggi La vita e tutte le opere di Ugo Sambruni

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Ugo Sambruni, Il capitano rientra dalla missione sul Guri i Topit, sul sito dell’Istituto Storico e di Cultura dell’Arma del Genio di Roma.

Richiedi di completare la scheda o di aggiungere un approfondimento

ADP plus

Ti serve l’analisi completa dell’opera? Oppure chiedi di completare la biografia dell’artista. Invia una e-mail con il titolo dell’opera o il nome dell’artista a: redazione@analisidellopera.it

È gratuito e troverai l’aggiornamento sulla scheda pubblicata.