Fillette en bleu di Amedeo Modigliani

Fillette en bleu di Amedeo Modigliani ritrae una bambina dalla posa composta e il viso raffinato immersa in un’atmosfera intima e sospesa.

Amedeo Modigliani, Fillette en bleu, 1918, olio su tela, 116 x 73 cm. Parigi, collezione Jonas Netter

Descrizione di Fillette en bleu di Amedeo Modigliani

Nel dipinto di Amedeo Modigliani è raffigurata una bambina dal viso inclinato verso destra. La piccola porta una capigliatura sobria con i capelli tirati in alto e solo qualche ciuffo sopra la fronte. La protagonista mostra poi uno sguardo timido e un po’ impacciato. Indossa un abitino azzurro decorato con un ampio colletto bianco ricamato. Ai piedi indossa alti stivaletti che arrivano fino ai polpacci. La piccola protagonista del ritratto è in posizione eretta al centro del dipinto e assume una posa un po rigida tenendosi le mani educatamente. Infine il pavimento è composto da piastrelle sconnesse di colore marrone. Le due pareti chiare s’incontrano nello spigolo che si trova dietro la protagonista. Infine l’ombra della sua figura si proietta sulla parete e sul pavimento a destra dell’osservatore.

Nel 1906 Amedeo Modigliani si trasferì a Parigi dopo un breve soggiorno a Firenze nel 1902 e una tappa a Venezia. Ad accoglierlo trovò l’ambiente bohemien eccitante e disinvolto di Parigi e del quartiere di Montmartre. Il collezionista Paul Alexander fu tra i suoi primi sostenitori. Anche Jonas Netter un altro celebre collezionista lo aiutò acquistando delle sue opere. Modigliani visse anni di eccessi e l’uso di sostanze e alcol ne minarono la salute già precaria. L’artista morì il 24 gennaio del 1920 a causa della tubercolosi. La sua musa e compagna fu Jeanne Hèbuterne conosciuta nel 1917. La loro fu una relazione intensa ma molto breve. La coppia ebbe una figlia chiamata Jeanne e nata il 29 novembre 1918. Il loro legame fu talmente stretto che la giovane si suicidò il giorno seguente la morte di Modigliani.

La storia

Fillette en bleu è un dipinto realizzato nel 1918 quando l’artista aveva 34 anni. Quegli anni furono i più prolifici ma anche i più distruttivi per via della vita smodata e della continua mancanza di denaro. Comunque la critica considera le opere prodotte in questi anni come quelle di maggior valore.

Analisi del dipinto Fillette en bleu

Modigliani è conosciuto come un grande pittore e scultore italiano dell’inizio del Novecento. Sono noti i suoi ritratti femminili e i volti stilizzati sorretti da colli affusolati. Queste immagini caratterizzate dai particolari occhi vuoti determinarono un ideale di bellezza raffinato che sopravvive ancor oggi. L’artista iniziò scolpendo teste dalla semplificazione arcaica. Passò poi a dipingere ritratti a figura intera di giovani modelle e amanti caratterizzati dall’uso di un contorno lineare e campiture bidimensionali. Le figure inoltre presentano colori brillanti e saturi. Infine i personaggi mostrano forme morbide e tendenzialmente rotonde.

Modigliani utilizzò un impasto di colori ad olio su una tela di 116 x 73 cm.

I colori dell’opera sono tendenzialmente chiari e freddi. Infatti nella parte sinistra del dipinto prevale l’azzurro dell’abitino e della parete. In basso e a destra invece si nota l’uso di colori caldi come l’ocra rossa. L’incarnato della piccola è invece molto brillante.

La protagonista è ferma in posizione eretta nei pressi dell’angolo di una stanza. Si nota chiaramente dalla fuga dei bordi del pavimento in mattonelle. La prospettiva non è corretta geometricamente ma suggerisce efficacemente la posizione rialzata dell’osservatore rispetto alla bambina.

L’opera è di forma rettangolare con sviluppo verticale. Prevale inoltre il senso di verticalità. Infine il triangolo formato dall’angolo di pavimento crea una base ottica che sostiene la figura esile della protagonista.

L’enfant juif di Medardo Rosso

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Giorgio Cortenova, Modigliani, Giunti Editore, Collana: Dossier d’art, 2017, EAN: 9788809994157
  • Modigliani e l’avventura di Montparnasse. Capolavori dalle collezioni Netter e Alexandre. Catalogo della mostra (Livorno, 7 novembre 2019-16 febbraio 2020), Curatore: Marc Restellini, Editore: Sillabe, 2019, EAN: 9788833401188

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 27 gennaio 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Amedeo Modigliani intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Amedeo Modigliani, Fillette en bleu, sul sito della collezione Jonas Netter di Parigi.