Figura femminile ammantata di Santo Varni

Figura femminile ammantata di Santo Varni è un’opera dello scultore genovese il cui insegnamento influenzò diverse generazioni di artisti liguri.

Santo Varni, Figura femminile ammantata, 1865 circa, bozzetto in terracotta, 39,5 x 14 x 11,5 cm. Genova, Galleria d’Arte Moderna

Indice

Descrizione della scultura Figura femminile ammantata di Santo Varni

La statua raffigura una donna dall’apparente età molto anziana con le mani incrociate sul petto. L’anziana signora dal viso scavato e rugoso guarda in alto con un’espressione di sofferenza e devozione. La protagonista è avvolta da un enorme mantello che copre il capo e l’intero corpo lasciando scoperti solo il volto, parte del busto e le mani.

Interpretazioni e simbologia della Figura femminile ammantata di Santo Varni

La figura femminile dolente o in preghiera si interpreta spesso come una figura religiosa. Infatti spesso le immagini delle Sante sono avvolte da teli pesanti e assumono pose composte e raccolte.

L’analisi dell’opera continua dopo questo avviso!

Scuola 2022-2023

Storia dell’arte. A breve troverai approfondimenti sulle principali epoche della Storia dell’Arte

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

L’opera di Santo Varni si trovava prima nel deposito Marmi di Palazzo Bianco presso ai Musei di Strada Nuova di Genova. La statua si trova presso la Galleria d’Arte Moderna di Genova dal 1992. La scultura è inserita nella raccolta intitolata “Pittura d’Accademia tra Neoclassicismo e Romanticismo”.

La storia dell’opera Figura femminile ammantata di Santo Varni

La statua risale al 1860 circa. Varni nacque a Genova nel 1807 e realizzò questa statua quindi all’età di 57 anni.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile della scultura Figura femminile ammantata di Santo Varni

Santo Varni fu uno scultore genovese che rappresentò un riferimento stilistico per molti giovani artisti. Infatti fu titolare della cattedra di scultura all’Accademia Ligustica di belle arti di Genova dal 1835 al 1885, anno della sua morte. Giuseppe Gaggini fu il maestro di Varni presso l’Accademia Ligustica prima di trasferisi a Torino. Varni si spostò poi a Firenze dove fu allievo di Lorenzo Bartolini dal 1836 al 1837. Grazie agli insegnamenti del Bartolini, Varni portò a Genova il gusto romantico favorendo il superamento dello stile neoclassico che allora dominava.

La tecnica

La scultura realizzata da Santo Varni è un bozzetto in terracotta di 39,5 x 14 x 11,5 cm.

La luce sulla scultura

Il panneggio particolarmente lavorato sul davanti crea un insieme di chiaroscuri grafici che mettono bene in evidenza il carattere del tessuto raccolto tra le braccia. Intorno al viso poi il telo procura un’ombra molto profonda che evidenzia misticamente e drammaticamente il viso anziano e segnato dalle rughe. Si creano inoltre profondi incavi tra le arcate orbicolari e le labbra.

Rapporto con lo spazio

La statuetta realizzata in tutto tondo offre una completa comprensione della figura in posizione frontale. Infatti il mantello avvolge interamente l’anziana donna lasciando scoperto solo il volto e le mani.

La struttura

La piccola scultura assume un aspetto monolitico e compatto prodotto dalla posizione particolarmente raccolta della protagonista.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Grégoire Extermann, Laura Damiani Cabrini, Raffaella Fontanarossa, Santo Varni: conoscitore, erudito e artista tra Genova e l’Europa, Società Economica di Chiavari, 2018, EAN: 9788894299014

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 31 marzo 2020.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Santo Varni intitolate:

  • Figura femminile ammantata

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Santo Varni, Figura femminile ammantata, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Genova.

Grazie per aver consultato ADO

ADO content