Vecchia signorina di Felice Casorati

Vecchia signorina raffigura una signora anziana nubile in piedi di fronte ad uno sfondo decorato. Probabilmente l’opera dipinta all’inizio del Novecento da Felice Casorati faceva parte di un trittico sulle età della vita.

Felice Casorati, Vecchia signorina (Vecchia) (Vecchia signora), 1909?, olio su tela, cm 43 X 147,5. Torino, Galleria d’Arte Moderna

Descrizione

Una anziana signora in abito scuro è in piedi di fronte ad uno sfondo creato da un telo. La signora indossa un abito lungo fino a terra con un’ampia scollatura. Nella mano destra regge una pochette in prossimità della vita stretta. Il volto anziano e segnato da profonde rughe è ravvivato da un paio di orecchini rossi. I capelli bianchi sono raccolti dietro la testa con un’acconciatura sobria e dimessa.

Interpretazioni e simbologia

Il titolo Vecchia signorina allude forse alla nubiltà della protagonista. Riferendosi ad una donna non sposata era uso chiamarla signorina mentre signora si riferisce ad una donna maritata.

I Committenti e la storia espositiva

Vecchia signorina è un dono di Giuseppe Besozzi del 1934 alla Galleria d’Arte Moderna di Torino.

La storia dell’opera

Questo dipinto intitolato Vecchia signorina fu realizzato durante il soggiorno napoletano di Casorati. In questo periodo artistico l’immagine di una signora anziana compare frequentemente. Infatti è presente al centro di un dipinto intitolato Persone dipinto nel 1910 e ora in una collezione privata di Torino. In passato quest’opera fu considerata una preparazione per il dipinto intitolato Signorine del 1912 custodito presso Venezia Ca’ Pesaro. In una foto d’archivio invece Vecchia signorina è accostato da due dipinti intitolati Nudo di ragazza del 1912 e Nudino del 1913 circa. La Vecchia signorina compare come parte laterale sinistra del trittico forse intitolato Tre donne o Le tre età.

Suggerimenti e link utili per implementare una corretta didattica online o didattica a distanza, nel periodo di emergenza virus. Consulta la pagina: Didattica online.

Inoltre nuovi materiali per aiutarti nel lavoro: La descrizione del ritratto, La descrizione del paesaggio

Comincia a pensare all’esame. Consulta la pagina: Tesi, tesine o mappe concettuali.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Vecchia signorina di Felice Casorati

Il dipinto, realizzato nel periodo giovanile di Casorati è molto particolareggiato. Si nota l’influenza delle ricerche grafiche della Secessione che trasformano le figure in sagome dalle forti geometrie. Infatti come si nota anche nel dipinto Giovane donna del 1912 l’abito si appiattisce contro lo sfondo. I contorni resi così molto grafici creano composizioni eleganti e composte in modo decorativo. Casorati utilizzò schemi compositivi che si avvicinano a certe grafiche liberty e Secessione.

Il colore e l’illuminazione

La figura alta e slanciata della vecchia signora è ritagliata contro il fondo scuro viola a pois chiari. Anche l’incarnato ha ombre di tonalità viola come il vaso in primo piano. Il verde brillante della pianta è l’unica parte del dipinto che contiene un po di giallo. Le foglie risultano quindi calde e illuminate. Un forte contrasto di luminosità mette in risalto le parti scoperte della Vecchia signorina e le foglie.

Approfondisci con le altre opere di Felice Casorati intitolate: Nudo, Ragazza con scodella e La donna e l’armatura.

Lo spazio

Lo spazio è privo di descrizione. Si percepisce solo la sovrapposizione dei tre elementi, la pianta, la signora e il fondo dietro di lei.

La Composizione e l’inquadratura

Come in altri dipinti del periodo la struttura compositiva di Vecchia signorina è raffinata e ricorda le strutture di certe grafiche Secessioniste. L’inquadratura è particolarmente sviluppata in verticale. L’abito della protagonista crea delle ampie curve compositive che si raccordano in prossimità della vita. La figura della donna infine è tagliata sulla sinistra ed equilibrata a destra dalla pianta in basso

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Felice Casorati, Vecchia signorina (Vecchia) (Vecchia signora), sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Torino.