Enrico Pollastrini la vita e le opere

Enrico Pollastrini fu un maestro dell’Accademia di Firenze autore di una pittura storica e romantica di ambientazione medievale e mitologica.

Pagina aggiornata il: 8 luglio 2020. Torna a visitarci e troverai nuovi contenuti.

Nascita di Enrico Pollastrini

1817. Enrico Pollastrini nacque a Livorno il 15 giugno 1817.

Il contesto familiare di Enrico Pollastrini

Il padre dell’artista si chiamava Giovanni Pollastrini e la madre Angiola Fantappiè.

La formazione di Enrico Pollastrini

Il giovane Pollastrini iniziò la sua formazione presso Vincenzo De Bonis.

1829. All’età di 12 anni Pollastrini iniziò a frequentare l’Accademia di Belle Arti di Firenze.

I maestri

Presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze fu allievo di Pietro Benvenuti e Giuseppe Bezzuoli.

Il contesto culturale di formazione

L’artista si formò alla scuola di Giuseppe Bezzuoli in un clima culturale romantico e una pittura di soggetti storici medioevali. Le opere erano attentamente progettate e realizzate con una tecnica impeccabile dai colori smaltati.

La carriera accademica

1851. Alla morte di Francesco Nenci si candidò come direttore dell’Accademia di Belle Arti di Siena. Il posto però fu assegnato a Luigi Mussini.

1853. Intorno ai 36 anni, nel 1853, ottenne la cattedra di disegno dell’Accademia di belle arti di Firenze.

1867 – 1875. Pollastrini infine, dal 1867 al 1875, diventò Direttore dell’Accademia di belle arti di Firenze. Sostituì Tommaso Gazzarrini anche lui di Livorno. Rimase in carica dall’età di 50 anni fino ad un anno prima della morte avvenuta nel 1876 a 59 anni.

Collaborazioni e amicizie

1855. Pollastrini a partire dal 1855, a 48 anni, frequentò il salotto culturale dell’ingegnere Francesco Bartolini di Pistoia. Presso il Bartolini ebbe così modo di incontrare altri artisti. Fra questi vi erano alcuni Macchiaioli, Telemaco Signorini, Giovanni Fattori e Serafino De Tivoli. Inoltre conobbe Domenico Morelli e Lorenzo Gelati.

Allievi di Enrico Pollastrini

Pollastrini ebbe come allievi Francesco Vinea, Egisto Ferroni, Francesco Gioli, Giuseppe Bellucci, Tito Lessi, Luigi Bechi, Odoardo Borrani, Cesare Bartolena, Niccolò Cannicci, Vittorio Matteo Corcos, Stefano Ussi e Tito Lessi.

Battaglia di Legnano

La Battaglia di Legnano di Enrico Pollastrini
La Battaglia di Legnano

1860. Battaglia di Legnano, Post 1860, olio su tela, cm 191 X 292. Genova, Galleria d’Arte Moderna

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Enrico PollastriniBattaglia di Legnano, sul sito della Galleria d’Arte Moderna di Genova.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci