Donne di Algeri nei loro appartamenti Eugène Delacroix

Donne di Algeri nei loro appartamenti è un dipinto orientalista di Eugène Delacroix nel quale compaiono alcune ragazze all’interno di un harem.

Eugène Delacroix, Donne di Algeri nei loro appartamenti, 1834, olio su tela, 180 X 229 cm. Parigi, Museo del Louvre

Descrizione

Due giovani donne si trovano al centro della scena dipinta. La ragazza di destra fuma da un narghilè posato di fronte a lei. I suoi capelli sono lunghi e neri. Una rosa decora la sua acconciatura. Il volto, rappresentato di profilo, è giovane ed è illuminato da una luce intensa. Indossa un abito bianco, pantaloni verdi corti che lasciano le gambe nude sotto il ginocchio. I piedi sono scalzi. La ragazza di sinistra, invece, ha il volto in ombra. La sua fisionomia è giovanile. Porta un fazzoletto annodato intorno al collo, un abito trasparente e una gonna scura. Anche i suoi piedi sono scalzi e intorno alla caviglia indossa un gioiello.

La servitrice di colore, a sinistra, è abbigliata, invece, con una lunga gonna colorata, una camicia stretta da un corpetto e una fascia intorno alla vita. Sul capo, poi, indossa un turbante rosso e ai piedi un paio di semplici calzature. È raffigurata di profilo e si volta in basso verso le due donne. Inoltre, alza la mano sinistra rivolgendosi alle giovani. Un’altra cortigiana è distesa in prossimità dell’angolo di sinistra. Il suo volto è sognante. Porta molti gioielli alle dita e diversi giri di perle intorno al collo. Indossa, poi, pantaloni, un abito elegante e decorato e un’acconciatura elaborata. Le sue mani sono abbandonate mollemente lungo il corpo. Infine, il braccio destro è appoggiato su cuscini damascati e siede su un tappeto prezioso.

Il pavimento è decorato da piccole piastrelle. Sulla parete di fondo si nota anche uno specchio appeso in alto. A sinistra, due ante accostate proteggono un vano nel muro. In prossimità dell’angolo, a sinistra, la luce rivela la decorazione parietale di piastrelle lucide. Infine, una tenda aperta al centro lascia intravedere l’ombra profonda del boudoir.

La storia dell’opera

Delacroix nel 1832 partì per un viaggio nel Nord Africa. Questo soggiorno favorì una evoluzione del suo stile pittorico. Donne di Algeri nei loro appartamenti è un’opera dipinta in seguito al viaggio. Le donne rappresentate si trovano all’interno di un harem.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Donne di Algeri nei loro appartamenti Eugène Delacroix

Delacroix rappresentò i particolari dell’ambiente per descriverlo ai suoi contemporanei. Infatti, dipinse lo specchio appeso in alto, le ante decorate dello sportello socchiuso e i tappeti orientali. Le vesti, inoltre, sono rappresentate nel peso e nella consistenza dei tessuti. In particolare la camicetta trasparente della donna seduta al centro. Delacroix con questi dipinti realizzò una pittura che racconta il mondo orientale con atteggiamento romantico. Prevale, infatti, un senso di mistero e il fascino legato, anche, all’erotismo del tema.

Approfondisci con le altre opere di Eugène Delacroix intitolate: Autoritratto con gilet verde, La libertà che guida il popolo.

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Eugène Delacroix, Donne di Algeri nei loro appartamenti, sul sito del Museo del Louvre di Parigi.