Madonna di Santa Trinita di Cimabue

I corpi che dipinge Cimabue non sono ancora solidi in modo convincente, comunque, l’artista sperimenta un percorso che porterà alle innovazioni di Giotto.

Cimabue, Madonna di Santa Trinita, tra il 1260 e il 1280. Firenze, galleria degli Uffizi

Descrizione della Madonna di Santa Trinita di Cimabue

La Vergine è dipinta al centro della grande Pala seduta su un imponente trono architettonico. Maria porta in braccio Gesù Bambino seduto sulla sinistra del dipinto. Inoltre ai lati del trono quattro angeli a destra e quattro angeli a sinistra accompagnano i due personaggi sacri.

Forse ti interessa anche Hive Tattoo Art Gallery Milano la galleria d’arte per giovani artisti emergenti di Fedez. Leggi tutto…

Il trono è monumentale e dorato come il fondo privo di particolari architettonici o ambientali.

Lettura per immagini alla LIM della Madonna di Santa Trinita di Cimabue

Si tratta di una Maestà in trono, Madonna con Bambino in grembo.

I profeti con i cartigli, in basso, sono un tema iconografico ancora medioevale.

Cimabue, Madonna di Santa Trinita, particolare

L’aureola è solida e dorata.

Gli angeli hanno ali di uccello ma colorati come farfalle.

I colori sono a tratti intensi e con un accenno di chiaroscuro. Il fondo è dorato.

Cimabue, Madonna di Santa Trinita, particolare

La luce è ideale e proveniente frontalmente dall’alto. Si nota sul trono dove le parti interne sono ombreggiate in modo deciso.

Cimabue, Madonna di Santa Trinita, particolare

La composizione è simmetrica e fortemente articolata lungo l’asse centrale rappresentato dalla colonna ascendente che contiene i profeti e la Madonna.

Cimabue, Madonna di Santa Trinita, particolare

La figura della Vergine si trova all’interno di una mandorla ideale, creata dalle due schiere di angeli ai lati.

Cimabue, Madonna di Santa Trinita, particolare

Lo spazio è decisamente prospettico, disegnato grazie al robusto e complesso trono le cui diagonali convergono verso un asse centrale creando una prospettiva a spina di pesce.

Cimabue, Madonna di Santa Trinita, particolare

Gli angeli, in piani sovrapposti, creano un effetto di profondità, appena accennato.

Cimabue, Madonna di Santa Trinita, particolare
Gli angeli

Cimabue inizia a rendere le figure solide e realistiche. La Madonna è monumentale e solenne.

Di Cimabue, Cenni di Pepo, vi sono notizie dal 1272 al 1302. È, prima di Giotto, l’artista che avvia un percorso di rinnovamento della pittura sul territorio dell’attuale Italia centrale.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Cimabue, Rizzoli, Collana: Classici arte Rizzoli, EAN: 9788817273817
  • Luciano Bellosi, Cimabue, 9 febbraio 2012, 24 Ore, Cultura Collana: Grandi libri d’arte, EAN: 9788866480471

La scheda è quasi completa. Ancora qualche giorno di pazienza, grazie per la tua visita!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 24 maggio 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Cimabue intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Cimabue, Madonna di Santa Trinita, sul sito del Museo degli Uffizi di Firenze.