Arte del territorio e le scuole locali

Arte del territorio non è solo la cura estetica dei luoghi nei quali viviamo ma anche la loro rappresentazione che nei secoli ne hanno proposto gli artisti.

Dipingere il territorio

Gli artisti nei secoli hanno rappresentato città, centri abitati, campagne e marine. Pittori di ogni epoca e corrente artistica non hanno saputo resistere nel dare una propria interpretazione del territorio proprio e visitato. Così i dipinti realizzati da questi autori costituiscono un formidabile esempio di lettura estetica dei luoghi naturali e antropizzati.

Esistono scuole locali di artisti che hanno meticolosamente rappresentato il loro territorio e ci hanno tramandato la loro visione dei luoghi. Le loro opere quindi rappresentano un importante documento storico ma anche una visione estetica che si può considerare Arte del territorio. Così, con il loro lavoro ci hanno insegnato a vedere esteticamente un paesaggio o la veduta di una città.

Se sei uno studente e devi affrontare un approfondimento, un argomento per un esame finale o una tesi puoi occuparti del tuo territorio o della tua città e degli artisti che li hanno rappresentati. Il mondo dell’istruzione inoltre è sempre più interessato alla valorizzazione della culture locali che spesso non vengono sufficientemente divulgate.

La Val Vigezzo un esempio di Arte del territorio

La Val Vigezzo è stata immortalata da una scuola di artisti che tra fine Ottocento e inizio Novecento ha assorbito influenze dall’Impressionismo e dal Divisionismo. Il caposcuola è stato Carlo Fornara che ha raffigurato i luoghi vicini a Prestinone, suo paese natale.

Opere di Carlo Fornara

Molte opere di Carlo Fornara sono esposte alla Collezione Poscio presso Casa Rodis a Domodossola.

Arte del territorio di Varese e il Sacro Monte

Domenico De Bernardi è nato a Besozzo e ha dipinto il suo paese e i dintorni. Inoltre più volte ha raffigurato il Sacro Monte di Varese nelle sue opere.

Opere di Domenico De Bernardi

Sei di Varese? Scopri le opere di Domenico de Bernardi esposte al Civico Museo d’Arte Moderna e Contemporanea.

Arte del territorio canavesano. La scuola di Rivara

Gli artisti della scuola di Rivara in Canavese in provincia di Torino sono stati attivi più o meno dal 1860 al 1880. Fu un gruppo di pittori paesaggisti che operarono proprio nel paesino piemontese. La loro intenzione inoltre fu quella di interrompere la tradizione del paesaggio romantico e proporne una naturale. Gli artisti si ritrovavano così nella cittadina in estate per dipingere en plein-air. Ad animare il gruppo fu Carlo Pittara. Nel gruppo militavano Ernesto Bertea, Vittorio Avondo, Federico Pastoris di Casalrosso. Si unirono poi anche altri artisti della scuola grigia ligure, Ernesto Rayper, Alberto Issel, lo spagnolo Serafino De Avendaño e Alfredo d’Andrade.

Opere di Carlo Pittara