Aprile sul Bardello di Domenico De Bernardi

Aprile sul Bardello di Domenico De Bernardi raffigura un tratto del fiume che confluisce nel Lago Maggiore nei pressi del comune di Brebbia.

Domenico De Bernardi, Aprile sul Bardello, post 1937, olio su tavola, 38 x 27 cm. Varese, Museo d’Arte Moderna e Contemporanea

Indice

Descrizione del dipinto Aprile sul Bardello di Domenico De Bernardi

Il corso d’acqua rappresentato nel dipinto di Domenico De Bernardi nasce dal fronte del dipinto e corre sul fondo lungo le rive popolate da esili alberi. Sull’acqua si riflettono infatti le chiome coperte da foglie primaverili. In lontananza si nota poi una fila di abitazioni e sulla sinistra un traliccio sostiene i cavi della linea elettrica.

Interpretazioni e simbologia di Aprile sul Bardello

Nel dipinto di Domenico De Bernardi è raffigurato un tratto del fiume Bardello. Il corso d’acqua esce dal lago di Varese, ne è quindi l’emissario. Confluisce invece nel Lago Maggiore ed è quindi uno degli immissari.

I Committenti, le collezioni, la storia espositiva e la collocazione

Aprile sul Bardello è conservato presso il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Varese.

La storia dell’opera Aprile sul Bardello di Domenico De Bernardi

Domenico De Bernardi realizzò il dipinto dopo il 1937 nel periodo della sua piena maturità pittorica. L’artista infatti era nato a Besozzo (VA) il 21 febbraio 1892.

Consulta anche l’articolo intitolato: I libri utili alla lettura dell’opera d’arte.

Consulta anche l’articolo intitolato: La scheda per l’analisi dell’opera d’arte.

Lo stile del dipinto Aprile sul Bardello di Domenico De Bernardi

Aprile sul Bardello è un dipinto che presenta pennellate veloci ed evidenti soprattutto sugli alberi e nei riflessi che si formano sul corso d’acqua.

La tecnica

Il dipinto è realizzato con colori ad olio su tavola di legno di 38 x 27 cm.

Il colore e l’illuminazione

I colori dell’opera di Domenico De Bernardi sono brillanti e freschi. Infatti in seguito al suo viaggio in Libia degli anni Trenta del Novecento abbandonò le tinte grigie usate in precedenza.

Lo spazio

Lo spazio del dipinto è concepito in modo realistico. Inoltre la prospettiva creata dalle fughe delle rive del fiume rappresenta il principale asse di profondità della scena.

La composizione e l’inquadratura

L’opera è di formato rettangolare e orizzontale mentre la sua inquadratura di tipo fotografico mette al centro il corso d’acqua che diventa il protagonista dell’immagine.

© ADO – analisidellopera.it – Tutti i diritti riservati. Approfondisci

Bibliografia

  • Simona Bartolena, Ottocento lombardo. Ediz. a colori, Skira, 8 novembre 2018, EAN: 9788857239798

La scheda è completa. Periodicamente troverai ulteriori approfondimenti, a presto!

La data dell’ultimo aggiornamento della scheda è: 14 agosto 2019.

Approfondisci la lettura consultando le schede delle altre opere di Domenico De Bernardi intitolate:

Consulta la pagina dedicata al dipinto di Domenico De Bernardi, Aprile sul Bardello, sul sito del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Varese e sul sito dei Beni Culturali della Lombardia.